Spring Corner

Campionato Primavera, 8° giornata: Solo un punto per la Roma, contro il Palermo finisce 1-1

condividi su facebook condividi su twitter 07-11-2015

| | Commenti →
Campionato Primavera, 8° giornata: Solo un punto per la Roma, contro il Palermo finisce 1-1

L’ottava giornata del Campionato Primavera è alle porte, con la Roma che se la vedrà in trasferta contro il Palermo. I giallorossi sono primi nel Girone C con 19 punti, incalzati dall’Empoli che insegue a meno tre. I ragazzi di mister De Rossi non hanno ancora perso in queste sette giornate, realizzando 20 reti (primo attacco del girone) e subendone 5 (seconda difesa dietro quella della Ternana). Il Palermo, invece, occupa il quartultimo posto in classifica con solo sei punti, ma con una gara in meno vista la sospensione della partita contro il Crotone la scorsa giornata.
Dunque un appuntamento che la Roma non può non sfruttare per confermare il proprio primato in classifica, sperando nello scivolone esterno dell’Empoli sul campo del Crotone.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Palermo (4-3-3):
Marson; Pirrello (C), Maddaloni, Tafa, Pezzella; Costantino, Toscano, Ferchichi; Grillo, Cassini, Bonfiglio

A disp.: Di Franco, Palmisano, Gattabria, Dalia, Pane, Marinali, Tramonte, Maniscalchi, Lo Faso, Flauto, Di Cara. All.: Bosi.

Roma (4-3-1-2): Pop; Tofanari, De Santis E., Marchizza, Anočić; Ndoj, Vasco (C), Bordin; Di Livio; Soleri, Tumminello
A disp.: Crisanto, Ciavattini, Grossi, Pellegrini, D'Alena, Spinozzi, Di Nolfo, Franchi, Romagnoli. All.: De Rossi.

Arbitro: Guarino. Assistenti: Pacifico e D’Alia.

Marcatori: 55’ Tumminello (R), 62’ Pezzella (P)
Ammoniti: Roma: Anočić, Di Livio, Bordin, Tumminello. Palermo: Pezzella, Grillo
Espulsi: nessuno

Il calcio d’inizio del primo tempo viene battuto dai padroni di casa, che al 5’ si affacciano dalle parti di Pop con Costantino, ma il suo tiro viene bloccato senza problemi dall’estremo difensore giallorosso. Al 7’ ancora rosanero in avanti con un cross di Cassini respinto di pugno da Pop, la palla arriva sui piedi di Federichi che però non inquadra la porta. Finalmente al 10’ si vede anche la Roma con una punizione di Vasco, deviata in corner dall’ottimo intervento di Marson. Al 13’ Anočić viene ammonito per fallo su Grillo, ma dal calcio piazzato che ne consegue Pop è attento e blocca in due tempi. La partita è molto veloce con azioni in successione sia da una parte che dall’altra. Al 20’ ci prova anche Tumminello, ma il suo diagonale non crea problemi a Marson. Sul finire della prima frazione di gioco i rosanero pareggiando il conto dei cartellini gialli, con Pezzella ammonito per fallo su Ndoj. Le squadre entrano negli spogliatoi dopo un minuto di recupero sul risultato di 0-0. Un primo tempo combattuto e molto equilibrato, tra due squadre che finora hanno dimostrato di non voler cedere il passo ma centrare la vittoria.
La ripresa comincia con il calcio d’avvio in favore della Roma. Il secondo tempo comincia così come il primo, con il Palermo subito in avanti in cerca del vantaggio. Siamo al 47’ quando Bonfiglio calcia di sinistro verso la porta avversaria, Anočić compie una diagonale perfetta e salva sulla linea di porta il possibile vantaggio rosanero. Ma non passano nemmeno dieci minuti che la Roma si propone in avanti e colpisce. Al 55’ i giallorossi si portano in vantaggio grazie al tap-in vincente di Tumminello, bravo a ribadire in rete la ribattuta di Marson su tiro di Bordin. 1-0 Roma e gara in salita per i padroni di casa. Al 59’ De Rossi opera il primo cambio, sostituendo Di Livio con Spinozzi; mentre Bordin e Grillo ricevono un giallo per reciproche scorrettezze. Il Palermo, dopo aver subito il gol, non si demoralizza e si ripropone in avanti trovando subito il pareggio. Accede tutto al 62’ con Cassini che dalla sinistra serve in area Pezzella, tap-in vincente e pareggio rosanero causato anche da uno scontro tra Pop e Tofanari che hanno facilitato il compito della punta palerminata. 1-1 e gara riaperta, con 25 minuti più recupero da giocare. De Rossi prova a sistemare la squadra e al 66’ sostituisce Bordin con Di Nolfo. Al 69’ è ancora il Palermo a rendersi pericoloso, ma la mira di Maddaloni non è precisa e la palla sorvola la traversa. Un minuto più tardi viene ammonito Tumminello della Roma per fallo a centrocampo su Costantino. Al 74’ anche Bosi opera il primo cambio per i suoi, sostituendo Cassini con Lo Faso.Il neo entrato ri rende subito pericoloso ma il suo tiro esce abbondantemente a lato. Le due squadre continuano ad attaccare per cercare il vantaggio, ma dopo 4’ minuti di recupero devono accontentarsi di un punto a testa.
Finisce così la partita tra Palermo e Roma, terminata con il risultato di 1-1, che consente ai giallorossi di mantenere il primato in classifica e l’imbattibilità in campionato. Fortunatamente pareggia anche l’Empoli secondo in classifica (2-2 a Crotone), con il distacco che rimane invariato.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom