Spring Corner

Roma-Palermo Primavera - De Rossi: "Il risultato è giusto", Bosi: "Meritavamo la vittoria"

condividi su facebook condividi su twitter 07-11-2015

| | Commenti →
Roma-Palermo Primavera - De Rossi:

Al termine della partita di Campionato Primavera tra Roma e Palermo, il tecnico De Rossi ha parlato ai microfoni di Roma TV per dire la sua sul match: “Accettiamo volentieri il pareggio, è stata una bella partita, combattuta. Il risultato è giusto, gli avversari sono stati sempre aggressivi, ci hanno creduto anche sotto nel punteggio. Con più esperienza potevamo gestirla meglio, abbiamo preso un gol incredibile. La gara però ha detto che il risultato poteva starci. La squadra non può giocare solo con un atteggiamento, a volte gli atteggiamenti vengono determinati dagli avversari. Il Palermo è una buona squadra, non so come fa a stare in quelle condizioni. Facciamo tesoro dei nostri errori. Empoli tenuto a distanza? Questo è un campionato bellissimo, il più bello degli ultimi anni. L'anno scorso c'era la sensazione di poter vincere sempre, quest'anno meno. Non ci sono solo le solite, ma anche le cosiddette medie che stanno facendo un campionato fantastico. Bilancio dopo il ciclo di partite? Ci vuole un po' di sosta, non possiamo parlare di ragazzi stanchi ma di energie nervose ne hanno sprecate tante, soprattutto in Youth League. Nel primo tempo si è visto che le seconde palle non erano le nostre. La squadra si sta ritrovando, non era facile, con un sistema di gioco completamente nuovo, lo stanno facendo anche di corsa e soprattutto sta nascendo un bellissimo gruppo. Dopo i gol vedo tanta attenzione l'uno con l'altro, un trasporto che comprende quelli della panchina, c'è un bel gruppo”.

Il tecnico del Palermo, Bosi, non reputa il risultato giusto come il collega giallorosso; affidando a palermocalcio.it le sue dichiarazioni: “Lo dico senza giri di parole. Oggi meritavamo la vittoria, abbiamo fatto una grande partita. Siamo costantemente alla ricerca di questo tipo di prestazione, oggi mi hanno colpito il loro spirito e la qualità del gioco che hanno mostrato. Come accade a tutte le squadre formate da giovani, questo gruppo ha alti e bassi. Alla lunga però il lavoro paga sempre e i progressi sono visibili. Questi sono ragazzi umili, che hanno tanta voglia di fare. Così possiamo solo crescere. Per la crescita di Pezzella è stato fondamentale allenarsi con la Prima Squadra. Parliamo di un giocatore con grandi qualità, mi fa piacere che si sia nuovamente calato con lo spirito giusto nella nostra realtà. A Crotone sarà una partita molto difficile, dobbiamo affrontarla con lo stesso spirito di oggi”.

Tornando in casa giallorossa, Roma TV ha intervista anche Tumminello, l’autore del gol della Roma: “Ho festeggiato nella mia terra, non era una partita facile. Dobbiamo fare i complimenti al Palermo, è stata una bella partita. Ci portiamo a casa il pareggio. Disattenzione sul pari? Dobbiamo essere più attenti sui falli laterali e non lasciare mai campo agli avversari che ci hanno punito. Bravi a conquistare il punto? Siamo stati bravissimi a soffrire e a ribaltare la situazione. Abbiamo lottato, non era facile. Mantenuto il vantaggio sull'Empoli? Buon segnale, ma era meglio stare cinque punti avanti. Il punto non ci basta, ma lo portiamo a casa. La mia condizione? L'importante è che la squadra vinca, il gol è arrivato, ne sono arrivati tre di fila, spero di farne altri, ma l'importante è la prestazione di tutti. La nazionale? È una soddisfazione, è importante fare bene con la propria società”.

Fonte: Roma TV, palermocalcio.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom