Teste di Calcio

La Roma in Champions come Dalla Chiesa e Marino. Ma chi è che allena il Palermo!?

condividi su facebook condividi su twitter 19-02-2016

| | Commenti →
La Roma in Champions come Dalla Chiesa e Marino. Ma chi è che allena il Palermo!?

TESTE DI CALCIO - Avviso ai naviganti: tutto quello che è scritto qui è frutto dell'incoscienza di una rubrica priva di freni inibitori. Non prendere il tutto troppo seriamente (e, perchè no, distendi la bocca in un sorriso).

"Dai, che non è finita. Al ritorno possiamo rimontare". "Se lallero" Il tifoso romanista è soddisfatto della prestazione tra la Roma e Real Madrid, ma evidentemente pessimista per la gara di ritorno al Bernabeu.

TONY, NON CI SONO PARAGONI - La Roma, nonostante la sconfitta, ha tenuto testa ai poderosi miliardari del Real Madrid. Nel primo tempo con quelle maglie grigie più che i galacticos sembravano l'Alessandria. Il solito Cristiano Ronaldo ha fatto la differenza. Ha segnato un gol da playstation su cui c'è stato poco da fare. Ebbene sì, stavolta la colpa non è di Ruediger. Il difensore tedesco infatti viene così colpevolizzato per i gol che subisce la Roma che Franca Leosini lo ha già chiamato per un'intervista a Storie Maledette su Rai3. Povero Tony...contro il Real non ha giocato neanche male.

NIENTE PULLMAN STAVOLTA - La sconfitta per 2-0 alla fine è un risultato dignitoso. Meglio sicuramente delle tennistiche imbarcate contro Bayern Monaco e Barcellona, dove i giallorossi sono stati trattati come Ignazio Marino nel partito democratico: prima gliel'hanno fatta credere, poi è stato pubblicamente strapazzato e infine brutalmente scaricato. E' stata anche meglio la partita di ieri, in termini di prestazione e gioco, del pullman messo davanti la porta contro i blaugrana all'andata dei gironi (prima di essere violentati per 6-1 al Camp Nou).

(Nella foto: uno dei rumeni evasi dal carcere Rebibbia. Il giovane, con una vistosa felpa giallorossa, si è costituito dopo aver visto i rigori non concessi alla Roma contro il Real. "Basta furti" avrebbe detto ai carabinieri)

VOTE FOR RITA - In ogni caso bisogna voltare pagina. Tanto espugnare il Bernabeu con più di due gol di scarto è come tentare di vincere le elezioni con Rita Dalla Chiesa candidata (tanto per rimanere in tema di Comune di Roma). E' così che ora la testa è alla sfida di campionato. Obiettivo: inanellare la quinta vittoria consecutiva in campionato. Davanti ci sarà il temibile Palermo allenato da...allenato da...mhhh...ma chi è che lo allena il Palermo ora!?. Ah sì, Iachini giusto!  

PALERMO STORY - Basta ricordarsi che prima c'era Iachini, poi è stato cacciato. Poi è arrivato Ballardini. Ballardini è stato cacciato. E' arrivato un certo Viviani. Poi si è affiancato un certo Schelotto. Schelotto non aveva il patentino quindi allenava insieme a Viviani. Schelotto se ne va perché si stufa del Palermo e del mancato patentino. Arriva ad allenare per una settimana un certo Bosi assieme a Tedesco. Alla fine viene richiamato sulla panchina Iachini. Facile no!?.  Zamparini è davvero magnifico. Crea tutto questo casino, con quasi più allenatori che vittorie in campionato e poi si scusa della confusione che lui stesso ha creato. Ovviamente tutti questi cambi alla squadra fanno benissimo! Un vero e proprio toccasana per la continuità tecnica.

IL FURBO AURIER - Piccola parentesi francese. In Oltralpe è scoppiato il caso Aurier. Il terzino ivoriano del Psg ha insultato, in un video poi diffuso sui social, il tecnico dei parigini e la metà dei suoi compagni di squadra. Da Blanc che è la checca di Ibra ad altri improperi contro l'incapace Sirigu e Di Maria. Una mossa davvero intelligente quella di Aurier, ora sospeso da Blanc e a rischio di essere scotennato da quel tenerone di Ibra. Le sue frasi che danno a Blanc della checca sono però piaciute a un allenatore in Serie A. Pare che Sarri sia pronto a fare follie per averlo nel suo Napoli...

Fonte: Eduardo Barone per Insideroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom