Breaking News

Allegri: "E’ una bellissima emozione, vincere non è mai facile. Il Napoli fino alla fine ha tenuto testa ad una grande Juventus"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-05-2018 - Ore 23:15

|
Allegri:

Allegri dopo il match contro la Roma,  ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo aver ottenuto il settimo scudetto di fila.

ALLEGRI A MEDIASET

Perché non è a festeggiare? 
"E’ giusto lo facciano loro. Stasera hanno chiuso il capitolo, così abbiamo una settimana in più di vacanza perché è stata dura. Il Napoli fino alla fine ha tenuto testa ad una grande Juventus".

Era finito lo champagne… 
"C’è il momento in cui lavorare ed altri in cui festeggiare. Gli faccio i complimenti, a chi ha lavorato con noi a Vinovo, ai tifosi. Il merito è dei ragazzi perché sono artefici di quello che fanno".

Li hai già ringraziati? 
"Lo faccio sempre, avere uomini con valori morali così alti è importante. A parte il primo tempo, dove abbiamo lasciato la palla a loro per tre o quattro volte, poi per il resto l’abbiamo gestita".

Dove trovi le motivazioni dopo quattro anni? 
"Non sono ancora lucido per rispondere bene, ma alla Juventus come riparti le motivazioni le trovi. L’anno prossimo ci saranno giocatori che andranno via ed altri che arriveranno, con l’obiettivo di vincere. La società ti spinge a questo e devi lavorare dentro te stesso all’interno di un gruppo".

Che effetto le fa piazza San Carlo che si riempie?
"E’ una bellissima emozione, vincere non è mai facile. In mezzo a questo gruppo ci sono persone che ne hanno vinti sette, meritano la passerella sabato davanti ai tifosi. E’ giusto festeggiare".

Qual è stato il merito più grande?
"Aver mantenuto sempre la calma. Nel calcio ci vuole, perché le cose cambiano in un attimo, serve un passetto alla volta per arrivare all’obiettivo finale, con l’entusiasmo dopo tre giorni crolli. Se le cose non vanno bene devi lavorare, il lavoro psicologico è fondamentale, con gli sbalzi d’umore non vinci niente".

A chi daresti il voto più alto?
"Dire il nome non avrebbe senso. Sono contento per un ragazzo, che è Pinsoglio, arrivato dopo due annate difficili e si è calato bene nel gruppo. Sono contento con lui perché è un bravo ragazzo e se lo merita".

Douglas Costa va in campo con il motorino? 
"A volte mi fa arrabbiare, ma è un giocatore straordinario".

Che cosa le lascerebbe l’assenza di Buffon?
"Non so se sarà l’ultima, lo deciderà lui col presidente. Ho avuto un grandissimo uomo ed un campione straordinario sotto tutti i punti di vista".

Fonte: Premium

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom