Breaking News

Assemblea degli Azionisti dell'AS Roma, Gandini: "I risultati economici del secondo semestre del 2018 saranno in netto miglioramento rispetto a quelli del primo"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-04-2018 - Ore 20:04

|
Assemblea degli Azionisti dell'AS Roma, Gandini:

Oggi alle ore 15:00, è andata in scena l'assemblea dei soci dell'AS Roma nel Centro Tecnico Fulvio Bernardini di Trigoria. Questo il resoconto di quanto accaduto. Presenti sia l'ad Gandini che il dg Baldissoni.

Umberto Gandini ha dato il via all'assemblea. Queste le sue parole in apertura: "Del CDA sono presenti il sottoscritto, Mauro Baldissoni, Navarra, Amato, Gambarini e Mazzamauro".

Successivamente, l'ad giallorosso ha letto il lungo verbale relativo alle quote azionarie presenti in sala, alle modalità di voto e alla normativa con cui si svolgerà l'assemblea, dà ufficialmente inizio ai lavori: "I risultati economici del secondo semestre del 2018 saranno in netto miglioramento rispetto a quelli del primo".

Angeletti Franco e Vannini Paolo sono i 2 azionisti ad aver richiesto l'intervento. L'unico punto all'ordine del giorno è quello relativo ai provvedimenti ex art 2446 cc.

Quindi, è il turno dell'azionista Angeletti: "Vorrei cominciare parlando del nostro presidente: oggi è dovuto partire, non si è mai presentato. È fatto così, ha poca sensibilità. In tutte le società il presidente si è sempre presentato. Non voglio sempre essere aggressivo con Pallotta, per una volta lo voglio difendere. A pochi giorni dalle elezioni, Pallotta fu definito arrogante dal presidente della Regione Lazio Zingaretti. Pallotta deve fare il suo dovere: ha preso una Roma in coma e ha permesso la continuità di questa società. Questi signori signori, prima di parlare, dovrebbero sapere come funzionano le SPA. Alcune volte bisogna fare delle plusvalenze. Le persone che si professano tifosi pagano per entrare allo stadio? Quando la Roma avrà il proprio stadio, gli inviti caleranno. Adesso la Roma sta incassando un po' ma non vorrei che i soldi venissero spesi per giocatori come Schick e Defrel. Si è puntato su un giovane che non sta mantenendo le promesse. Speriamo che le cose cambino in meglio. Ok la plusvalenza di Palmieri. Questa società spende circa 200 milioni l'anno a fronte di 150 milioni di entrate. Speriamo che le cose vadano meglio. Arrivederci a Kiev".

Di seguito, prende la parola l'altro azionista Vannini: "La mia domanda nasce dal fatto che, negli anni, i bilanci sono sempre andati in perdita. Ci hanno detto che la continuità sarebbe derivata dalle plusvalenze. Questa strategia, però, ha portato il club oggi nell'articolo 2436 del cc. Mi domando se questa strategia, di cercare di proteggere sia il conto economico sia il valore tecnico, sacrificando non solo la squadra del momento ma anche in relazione alle cessioni di giovani promettenti, sia valida. Cosa si farà da oggi in poi? Si continuerà con questa strategia?".

Di seguito, prende la parola l'altro azionista Vannini: "La mia domanda nasce dal fatto che, negli anni, i bilanci sono sempre andati in perdita. Ci hanno detto che la continuità sarebbe derivata dalle plusvalenze. Questa strategia, però, ha portato il club oggi nell'articolo 2436 del cc. Mi domando se questa strategia, di cercare di proteggere sia il conto economico sia il valore tecnico, sacrificando non solo la squadra del momento ma anche in relazione alle cessioni di giovani promettenti, sia valida. Cosa si farà da oggi in poi? Si continuerà con questa strategia?".

Quindi, è il turno dell'azionista Angeletti: "Vorrei cominciare parlando del nostro presidente: oggi è dovuto partire, non si è mai presentato. È fatto così, ha poca sensibilità. In tutte le società il presidente si è sempre presentato. Non voglio sempre essere aggressivo con Pallotta, per una volta lo voglio difendere. A pochi giorni dalle elezioni, Pallotta fu definito arrogante dal presidente della Regione Lazio Zingaretti. Pallotta deve fare il suo dovere: ha preso una Roma in coma e ha permesso la continuità di questa società. Questi signori signori, prima di parlare, dovrebbero sapere come funzionano le SPA. Alcune volte bisogna fare delle plusvalenze. Le persone che si professano tifosi pagano per entrare allo stadio? Quando la Roma avrà il proprio stadio, gli inviti caleranno. Adesso la Roma sta incassando un po' ma non vorrei che i soldi venissero spesi per giocatori come Schick e Defrel. Si è puntato su un giovane che non sta mantenendo le promesse. Speriamo che le cose cambino in meglio. Ok la plusvalenza di Palmieri. Questa società spende circa 200 milioni l'anno a fronte di 150 milioni di entrate. Speriamo che le cose vadano meglio. Arrivederci a Kiev".

Parola a Gandini: "Ringrazio i soci intervenuti, propongo di sospendere i lavori per elaborare le risposte. Ci vediamo tra 15 minuti circa".

Dopo la pausa, ha parlato il direttore generale Baldissoni:

"Il risultato economico di quest'anno sarà migliore: si parla di ricavi da 240 milioni. Questo è un indice di salute. Valutando i parametri di partenza, scegliere come risanamento la riduzione dei costi avrebbe reso il percorso di crescita molto più lungo. I ricavi dalle competizioni europee portano con loro anche i diritti TV. Per evitare un circolo vizioso, abbiamo scelto una parabola positiva: costi elevati per cercare di ottenere ricavi elevati. Questo implica la necessità di ripianare i costi con le plusvalenze. Il che è fisiologico in ogni squadra. Nessuna squadra non si muove. Forse il Napoli ha fatto meno operazioni quest'anno. Questa attività fisiologica può divenire un'opportunità. Il cambiamento, spesso determinato dalla volontà dello stesso calciatore, può servire a cogliere alcune plusvalenze che aiutano a pareggiare i costi e a mantenere alti i livelli. La strategia adoperata è stata vincente, al di là della flessione dell'anno scorso per il mancato ingresso in Champions. Siamo in linea con gli obiettivi dell'UEFA. Le cessioni sono delle opportunità per mantenere la competitività. Se uno potesse evitare cessioni dolorose lo farebbe. Ma questa attività, che è fisiologica, potrà risanare i conti mantenendo alto il livello. Abbiamo quasi completato il percorso di risanamento e abbiamo mantenuto alti i livelli. Bisogna fare acquisti funzionali. Il nostro DS lo dice sempre. Noi riteniamo che tutti quelli acquistati quest'anno siano scelte eccellenti. Sulla strategia ne abbiamo dimostrato la positività".

Prosegue Gandini:

"All'interno della strategia c'è anche una crescita della società. C'è stata la copertura di alcuni ruoli. Non si deve parlare solo dei risultati sul campo ma anche dei punti di vista della tecnologia e della notorietà. C'è un volano virtuoso che ci permette di crescere su tutti i livelli".

L'ad giallorosso ha così chiuso l'assemblea:

"Dei 30 azionisti votanti, hanno votato favorevole il 99,99% e astenuto lo 0,00081%. L'unico punto all'ordine del giorno si dichiara approvato. L'assemblea ordinaria si dichiara chiusa".

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom