Breaking News

Cagliari, Giulini: "Non ho mai pensato che Nainggolan non potesse andare alla Roma. Ekdal ha detto no ai giallorossi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-06-2015 - Ore 10:15

|
Cagliari, Giulini:

Il presidente del Cagliari Giulini ha rilasciato un'intervista riportata nell'edizione odierna del Corriere dello Sport. Queste le sue dichiarazioni salienti: "

NAINGGOLAN – “Nainggolan alla Roma è l’epilogo più logico: lui voleva i giallorossi ed è giusto che la Roma sia riuscito a tenerselo perché è un giocatore strepitoso e molto attaccato alla maglia. Ci sono state più squadre, alcune italiane, che in vari momenti della trattativa hanno manifestato un forte interesse per lui. Il calciomercato ha fatto il valore del cartellino. Fino a domenica a pranzo sarebbe potuto accadere di tutto, ma non si è mai rischiata la rottura con la Roma. Nainggolan chiuderà la carriera al Cagliari, c’è già un accordo verbale con lui“.

IBARBO – “Nella Capitale si è visto poco il suo valore. Senza Gervinho avrà più opportunità e il suo valore crescerà“.

ASTORI – “E’ uno dei migliori difensori mancini e ha mercato. Se volesse rimanere a Cagliari e aiutarci a conquistare la Serie A…“.

EKDAL – Ha un anno di contratto con noi. Volevamo tenerlo fino a giugno per risalire in Serie A e poi cederlo alla Roma. L’idea ci piaceva ma il giocatore ha detto no. Gli auguro di trovare una squadra importante come quella giallorossa, ma non sarà facile per lui. Ha proposte dall’Inghilterra e dalla Germania. Valuteremo le offerte sul tavolo, altrimenti Albin sarà il nostro leader in Serie B“.

Giulini è intervenuto questa mattina anche a TeleRadioStereo. Queste le sue parole: "Nel corso della trattativa Nainggolan ci sono stati momenti in cui si sono registrati dei ritardi ma non ho mai pensato che il calciatore potesse non andare alla Roma. Diciamo che era un’operazione che si sarebbe dovuta chiudere a gennaio, è stato antipatico non farlo all’epoca, eravamo a gennaio disposti anche a riscattarlo noi, non fu una questione economica, le cifre finali non sono state diverse da quelle di sei mesi fa, Radja voleva fortemente la Roma, alla fine la trattativa è stata condotta in porto con soddisfazione di tutte le parti, ma è stato antipatico non chiudere a gennaio. L’importante è aver chiuso con soddisfazioni delle parti. Astori? Tornerà a Cagliari ma non siamo riusciti a convincerlo a giocare in A con noi la scorsa estate, difficilmente ci riusciremmo in B. Valuteremo le proposte che arriveranno, è un giocatore di indiscutibile valore“.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom