Breaking News

Calciopoli, l'ex presidente del Bologna Gazzoni chiede 113 milioni di risarcimento

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-10-2015 - Ore 11:58

|
Calciopoli, l'ex presidente del Bologna Gazzoni chiede 113 milioni di risarcimento

"La cifra complessiva è di 113 milioni e 628 mila euro". L'ex proprietario del Bologna Giuseppe Gazzoni Frascara quantifica così, in un'intervista al Qs, la sua richiesta danni subiti da Calciopoli nei confronti della Juventus, della Fiorentina, di Luciano Moggi e Antonio Giraudo, dei fratelli Della Valle e dell'ex ad viola Sandro Mencucci, oltre che dell'ex arbitro Massimo De Santis. La richiesta danni di Gazzoni, assistito dall'avvocato Giovanni Sacchi Morsiani, nasce dal fatto che nel 2005 per colpa di Calciopoli il suo Bologna fu retrocesso e andò in default. Le sentenze della Cassazione hanno reso possibili i ricorsi civili dell'ex proprietario dei rossoblù, che oggi compie 80 anni.

DUE AZIONI — Un'azione sarà alla Corte di Appello civile di Napoli, cui la Cassazione ha rimandato per le statuizioni civili. Qui si discuteranno i 32 milioni chiesti per la società Victoria, "a cui vanno aggiunti 13 di svalutazione e 19 di interessi", spiega Gazzoni. Una seconda citazione è nei confronti degli imputati di Calciopoli davanti al tribunale di Roma.

Fonte: Gazzetta.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom