Breaking News

Canovi: "Le parole di Tavecchio sono un'offesa al buongusto di tutti. Dzeko? Appena farà il primo gol cambierà tutto"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-11-2015 - Ore 15:28

|
Canovi:
Dario Canovi, decano degli agenti Fifa italiani, è intervenuto nella trasmissione Te la do io Tokyo in onda su Centro Suono Sport, per parlare delle parole di Tavecchio e del momento della Roma. Queste le sue parole:
 
"Parole inaccettabili quelle di Tavecchio, offesa al buon gusto e all'intelligenza di tutti. Per il Presidente della Federazione, se pensa le cose che ha detto, c'è solo una soluzione: dimissioni o commissariamento. E poi puniscono i tifosi.. E' ingiustificabile. Non si può accettare; Malagò deve intervenire pesantemente, quest'uomo rappresenta il Calcio Italiano. Dopo Moggiopoli arriviamo ad un Presidente che si permette, in 4 situazioni diverse, quattro cose insentibili. Aggiungiamo quello che la Magistratura sta osservando su Infront... serve mettere ordine in una Federazione che è la peggiore degli ultimi 50 anni. La sentenza della Corte di Cassazione su Calciopoli fa male. C'è una causa che la Federazione dovrebbe fare: chiedere un risarcimento a Lotito e alla Lazio. Il reato è prescritto ma il risarcimento dei danni no. Siamo ad un punto di non ritorno. Bisogna intervenire con una certa decisione".
 
Venendo al Campionato:
"Non bisogna sottovalutare l'Inter. Ha la difesa più forte del Campionato. La coppia centrale non è costata neanche una cifra esorbitante. Ha 4/5 giocatori con gli attributi: Melo, Medel, Jovetic... E ha un grande allenatore. io penso che Mancini sia uno dei migliori allenatori in giro per l'Europa. Gli manca un uomo d'ordine a centrocampo, con un  Motta a centrocampo sarebbe la candidata principale per lo scudetto. I sei 1-0 significano qualcosa. La Roma sabato poteva pareggiare o anche vincere, ma è vero che il risultato è stato quello. Bisogna capire perché un giocatore come Pjanic cada in una cosa così stupida come le due ammonizioni. Una squadra che gioca così male come l'Inter, se riesce a sistemare il proprio gioco c'è da temerla veramente. In questo momento a giocare bene sono Roma, Fiorentina e Napoli ma l'Inter ha una squadra fisicamente molto forte e di carattere, cose che nel Campionato italiano contano tantissimo. In più, non hanno le coppe. Quello che mi meraviglia del Napoli è come difenda bene".

Dzeko:
"
Dzeko appena farà il primo gol, cambierà tutto. Ma è anche il tipo di gioco che fa la Roma a non favorirlo particolarmente. Dzeko non è il classico centravanti da area di rigore. Mi piacerebbe vederlo con Ronaldo, ci andrebbe a nozze. La cosa strana è che sabato l'ho visto svogliato. Ha tardato un attimo di troppo. Gli attaccanti in Italia devono avere rapidità di pensiero e d'azione. Sabato Dzeko ha giocato la prima brutta partita che gli ho visto fare quest'anno".

Fonte: Te la do io Tokyo-Centro Suono Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom