Breaking News

Fifa, Blatter: "Attacco di Platini"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-10-2015 - Ore 12:57

|
Fifa, Blatter:

Joseph Blatter torna a parlare del 'complottò dietro gli scandali che riguardano la Fifa e punta l'indice contro Michel Platini colpevole, a suo avviso, di aver «guidato l'attacco al presidente della Fifa» spiegando che "all'inizio era semplicemente un attacco personale, Platini contro di me, ma dopo è diventato politico". Intervistato dall'agenzia Tass, Blatter denuncia come gli scandali hanno di fatto bloccato la Fifa affermando che l'organo di autogoverno del calcio è stato manipolato come «una palla in un grande gioco politico». Secondo il dirigente svizzero «se gli Stati Uniti avessero ottenuto i Mondiali del 2022 oggi si parlerebbe solo della magnifica edizione in Russia del 2018 e non si parlerebbe di alcun problema all'interno della Fifa. Si tratta di quelli che hanno perso la corsa ai mondiali, la Gran Bretagna con la Russia e gli Usa con il Qatar». «Sono rimasto amaramente colpito da come il mio Paese mi ha abbandonato. I media elvetici sono stati molto aggressivi nei miei confronti anche perché io vengo da un piccolo cantone, Valais, in molti pensano che chi viene dalle montagne mangi con le mani e sia un primitivo -aggiunge il dirigente svizzero che sui mondiali in Russia rassicura-. Non ci saranno cambiamenti per il Mondiale». Crescita mondo del pallone sta a cuore a molti candidati alla presidenza con l'eccezione di Michel' (AdnKronos/Dpa) - Sulle sette candidature promosse dalla Fifa per la corsa alla presidenza, tra cui Platini, Blatter avanza le sue perplessità: "Ci sono 140 federazioni che non esisterebbero senza la Fifa, e loro hanno tutti la stessa opinione: il calcio non è solo la Champions League europea. Per me è molto importante che si lavori per lo sviluppo e la crescita del mondo del calcio, credo che molti candidati la pensino così, con l'eccezione di Platini". Blatter bolla come "perdenti" le numerose prese di posizione dei britannici che hanno chiesto alla Russia di rinunciare ai mondiali dopo le ombre per l'inchiesta sulla compravendita di voti per l'assegnazione dell'edizione a cui ha partecipato anche la Gran Bretagna, eliminata nella prima tornata di votazioni. La Russia ha investito qualcosa come 10 miliardi di euro per ospitare i campionati del mondo con l'ammodernamento o la costruzione ex novo di 11 stadi. «Ma non si può distruggere la Fifa che non è una banca svizzera o una compagnia commerciale. Quello che hanno fatto tutti assieme con la Svizzera è attaccare la Fifa e il suo presidente». Blatter, in stand-by dopo la sospensione di 90 giorni da parte del comitato etico, spera di poter presenziare al Congresso straordinario del 26 febbraio che sceglierà il suo successore: "Se Dio sarà con me, spero di tornare a ricoprire il mio ruolo in modo tale da poter guidare il Congresso. Questo è il mio sogno".

Fonte: AdnKronos

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom