Breaking News

Napoli – Lazio 4-1. Uno, due micidiale del Napoli nel secondo tempo, che si riprende il primo posto in classifica

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-02-2018 - Ore 22:30

|
Napoli – Lazio 4-1. Uno, due micidiale del Napoli nel secondo tempo, che si riprende il primo posto in classifica

Il Napoli affronta la Lazio, con la speranza di recuperare il primo posto in classifica dopo la vittoria di ieri della Juventus. I primi 45’ molto combattuti, i biancocelesti in vantaggio dopo soli 3 minuti con De Vrij (Sesto gol in Serie A per lui, il Napoli è la sua vittima preferita: due reti - incluso uno nel match d'andata), ben assistito da Immobile. Il Napoli reagisce e crea numerose palle gol con Insigne, riuscendo a raggiungere il pareggio nel finale con Callejon (La Lazio è la vittima preferita di José Callejón in Serie A: cinque gol - inclusi quattro nelle ultime cinque sfide). Da segnalare l'espulsione di Sarri per proteste. gara combattuta, de Vrij sblocca in avvio, risponde Callejon a pochi minuti dal termine.

Inizio di secondo tempo con un Napoli molto più vivo con rispetto ai laziali.  Al punto tale che prima al 54’ con autorete di Wallace e poi al 56’ con Zielinski (22 match in questo campionato) ha eguagliato il suo record di reti in una singola stagione di Serie A; cinque (2016/17 in 36 presenze e 2015/16 in 35 presenze), uno, due del Napoli micidiale.  A questo punto diventa fondamentale la mossa di Sarri ad inizio del secondo tempo, con l’inserimento del polacco Zielinski. Il Napoli segna il poker al 73’, grazie a Mertens che con un assist del solito Zielinski, batte Strakosha. A questo punto la Lazio non c’è più e il Napoli si diverte e il San Paolo diventa una vera e propria bolgia.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom