Breaking News

Caputo: "È stata una serata perfetta"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-02-2020 - Ore 22:59

|
Caputo:

Caputo, attaccante del Sassuolo, ha parlato al termine della partita contro la Roma. Queste le sue parole:

CAPUTO A DAZN:

E' andata bene oggi...
"Abbiamo dimostrato che siamo una squadra forte con potenzialità enormi. Siamo riusciti a fare quello che abbiamo provato in settimana da squadra con carattere."

Serata perfetta?
"Sì, è stata una di quelle partite perfette che si fanno in stagione ma dobbiamo continuare così. Ora pensiamo alla prossima."

Dal 2012 vai sempre in doppia cifra. Che significa?
"Al livello personale è un traguardo importante. Do sempre il massimo e mi metto a disposizione con la mia esperienza."

Volevi fare la tripletta?
"Mi sono arrabbiato con Toljan perchè poteva darmi meglio quella palla (ride, ndr) però alla fine sono contento per la vittoria della squadra e per la prestazione."

 

CAPUTO IN MIXED ZONE:

 

Gran prova di squadra...
"Grandissima serata soprattutto nel primo tempo. Si vedeva già dal riscaldamento che volevamo la partita a tutti i costi. Il gol mi mancava, è stato un periodo particolare ma il campo parla."

 

Peccato non aver fatto il terzo
"E' stato bravo Bruno Peres a toccarmi la palla alla fine ma va bene così. Contavano i tre punti e li abbiamo ottenuti come una grande squadra."

 

Raccontaci i 2 gol...
"Il primo è stato un gol in contropiede, siamo usciti bene da dietro. Djuricic mi ha dato una grande palla e ho cercato di valorizzarla. Il secondo gol è sotto gli occhi di tutti, una grande azione."

 

Nel primo tempo bene, poi la sofferenza ed il colpo di Boga...
"Sì nel secondo tempo abbiamo sofferto ma ci sta contro una grande squadra. Con il gol di Boga è stato tutto più facile."

 

Sassuolo in grande crescita
"Sì, siamo in un buon momento e dobbiamo continuare così perché queste partite ti danno tranquillità e fiducia. Avevamo bisogno di questo. Ora stacchiamo due giorni poi si ricomincia per la prossima."

 

Hai detto che hai passato un periodo delicato per il gol che mancava. Dediche?
"Il gol alla mia famiglia che mi sopporta, perchè quando non segno in settimana sono un po' nervoso."

 

Ha pesato la voglia di rivincita?
"Abbiamo analizzato la gara d'andata quando era il momento. Abbiamo voluto mettere in difficoltà la Roma, ci siamo riusciti e siamo contenti."

 

I tuoi numeri?
"Le statistiche fanno piacere al livello personale, ma io mi sto mettendo a disposizione, sto cercando di dare la mia esperienza anche ai calciatori più giovani."

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom