Breaking News

17/03/2014 – Tre punti preziosissimi ma quanta fatica

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-04-2019 - Ore 15:54

|
17/03/2014 – Tre punti preziosissimi ma quanta fatica

INSIDEROMA.COM – MATTEO LUCIANI – 17 marzo 2014. In serata va in scena l’ultimo match della 28^ giornata di Serie A. La sfida dell'Olimpico è tra Roma e Udinese.

Al 3' subito Roma con Destro. Gran botta del centravanti numero 22, Scuffet si salva mettendo in corner con un guizzo notevole. L'Udinese è però viva e con Badu, Widmer e Di Natale tiene occupata la difesa romanista. Al 16' Gran botta di Benatia, la risposta di Scuffet è istintiva ma corta: sul pallone si butta lo stesso portiere non trattenendo però la sfera. Destro prova a beffarlo ma Domizzi salva la propria porta. 

Al 22' la Roma passa con Totti. Grande azione corale dei padroni di casa: la iniziano Pjanic e Gervinho, ma l'ivoriano conferma la sua scarsa fama di finalizzatore davanti a Scuffet, ci pensa Totti a insaccare all'altezza del dischetto. Uno a zero Roma. Poco dopo De Sanctis salva tutto. Che parata, vale almeno un gol! Sempre Badu alla conclusione, stavolta da posizione ravvicinata, il portiere ci mette una mano concedendo il corner. Gol mangiato e gol subito. 

La Roma al 30' raddoppia. Ancora protagonista Gervinho, che aggancia bene un lancio di Totti, serve nello spazio Destro che salta Scuffet, uscito a valga ed ostacolato da Badu, per poi depositare nella porta sguarnita. 120 secondi dopo è ancora De Sanctis a salvare la Roma. Prova a rispondere l'Udinese ma l'esperto portiere italiano mette una pezza fantastica sul sinistro di Di Natale, il quale non può esimersi dal fare i complimenti al collega al termine dell'azione.

Al 37' Di Natale riceve da Pereyra e dal limite dell'area prova a freddare De Sanctis: palla alta. Risponde la Roma ma la zampata di Destro non è precisa. Super partita di Nainggolan, superbo in fase di recupero palla fino ad ora. Termina così il primo tempo con i padroni di casa meritatamente in vantaggio di due reti sull'Udinese, punita da Totti e Destro con due accelerazioni letali.

Si riparte con i soliti 22 in campo. Al 50' l'Udinese riapre la partita con Pinzi. Allan ruba palla a Totti, Pinzi si inserisce centralmente e col sinistro beffa De Sanctis grazie ad una rasoiata radente. Passano 5 minuti e l'Udinese sfiora il 2 a 2 ma De Sanctis è ancora super. Terza paratissima del portiere ex Napoli, che dice no a Di Natale a tu per tu con l'attaccante, liberato da un clamoroso liscio di Nainggolan. Al 64' punizione sbilenca di Totti. 

Cambia Guidolin: fuori Pinzi e dentro Muriel. Al 67' tiro centrale di Nainggolan: attento Scuffet. Il 3 a 1 non tarda ad arrivare. Il gol lo segna Torosidis. Bomba mancina dell'esterno greco, che da destra si accentra, vede uno spazio per il tiro e col piede debole mette in porta un missile imparabile per Scuffet. Rudi Garcia ringrazia, la Roma torna a +2. Poco dopo De Sanctis è ancora decisivo. Garcia allora cambia: Florenzi per Totti. Applausi del pubblico. 

Nel finale l'Udinese segna ancora. Partita che si riapre ancora. Sugli sviluppi del calcio d'angolo, Basta insacca dopo ennesima parata di De Sanctis: l'Udinese è ancora viva. 3 a 2. Al minuto 89 Taddei recupera palla su Danilo, Pjanic mette in porta Florenzi che col destro spedisce incredibilmente alto. I friulani tentano l'assalto finale ma finisce così.

Fonte: INSIDEROMA.COM - MATTEO LUCIANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom