Breaking News

Rotan: "Kalinic ha bisogno che si creda in lui. Fonseca instaura col gruppo un ottimo rapporto"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-11-2019 - Ore 11:00

|
Rotan:

Ruslan Rotan, ex centrocampista ed oggi CT dell'Under21 ucraina, ha parlato di Kalinic, suo ex compagno di squadra al Dnipro, ai microfoni di Tele Radio Stereo:

Mister, lei ha avuto come compagno di squadra Nikola Kalinic: che ricordo ha di lui? Crede possa tornare ai suoi livelli specialmente dopo il serio infortunio che ha avuto lo scorso ottobre? Proprio oggi, tra l’altro, è riapparso in gruppo a Trigoria agli ordini di Fonseca.
Conosco molto bene Kalinic, è un grande professionista con un carattere forte. Tuttavia vi dico che Nicola, per esprimersi al meglio, ha bisogno che l’ambiente creda in lui. Colgo l’occasione per mandargli un caro saluto”.

Lei ha conosciuto anche Fonseca, seppur da avversario quando allenava lo Shakhtar: ritiene sia un top coach? Quali sono i pregi più importanti di questo tecnico?
Sì, Fonseca si è dimostrato un allenatore di successo alla guida dello Shakhtar. Credo che la sua qualità principale sia quella di saper instaurare con il suo gruppo un ottimo rapporto. Soprattutto sotto Fonseca, la squadra ucraina è cresciuta dal punto di vista fisico ed è diventata più solida difensivamente”.

Lei ha giocato la finale di Europa League: può la Roma vincere questo trofeo?
Ritengo che i giallorossi siano i principali candidati per la conquista del titolo: avete una squadra molto forte”.

L’ultima è una curiosità: ci può fare il nome su cui scommettere tra i ragazzi dell’Under 21 che lei allena?
Ce ne sono parecchi ma se dovessi fare alcuni nomi, penso che i più bravi siano Shaparenko, Popov, Tsitaishvili“.

Fonte: TeleRadioStereo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom