Breaking News

Smalling: "La Roma era un'opportunità troppo bella per essere rifiutata"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-10-2019 - Ore 16:15

|
Smalling:

Chris Smalling, difensore della Roma, ha rilasciato una lunga intervista a Forbes in cui ha parlato della sua carriera, della due scelta di diventare vegano e della sua nuova avventura giallorossa:

"Mia madre non aveva molto da darmi e quindi molto di ciò che ho guadagnato all'inizio lo usavo per dare una mano a casa. Il fatto di essere nella posizione fortunata in cui mi trovo e avere una carriera avviata mi porta a dovermi assicurare di non prendere decisioni sbagliate. Se riesco a prendere decisioni intelligenti e avere un impatto sociale oltre che ad essere coinvolto nelle scelte che faccio, penso che sia l'ideale. Sull'essere vegano? Sebbene all'inizio fosse per un motivo di salute, sono stati gli animali a convincermi definitivamente. Ho iniziato questo viaggio "a base vegetale" e i miei occhi si sono aperti su nuovi scenari. La produzione di pelle è qualcosa di barbaro e crudele e penso che un materiale come Piñatex servirà a lungo. Mia moglie divenne vegana uno o due anni prima che lo diventassi anche io. Noi mangiavamo molti piatti a base di verdure e lei è davvero un'ottima cuoca. Così ho imparato ad apprezzare il cibo e mi sono lasciato condurre da lei in questo viaggio. Ho visto qualche documentario e letto qualche libro sull'impatto di questa alimentazione sulla nostra salute, sull'ambiente e sul benessere degli animali. Una volta ignoravo queste cose, ma ho realizzato che i miei gusti non sono più importanti della salute degli animali o del futuro del pianeta.
Mi sto davvero divertendo con il calcio italiano e penso che possa fare bene per la mia crescita. Spero a maggio di poter dire di aver disputato una buona stagione e che la squadra abbia conquistato dei successi. La Roma era una opportunità troppo bella per essere rifiutata. Non ci sono troppi giocatori inglesi che si avventurano all'estero. Si iniziano a vedere i giovani giocatori andare all'estero in prestito e avere un grande successo, ma penso che sia un peccato che più persone non si avventurino. Avere l'opportunità di vivere la Serie A in un grande club come la Roma era una possibilità troppo importante da rifiutare.Devo concentrarmi su me stesso come ho fatto allo United e far bene qui. Gioco su palcoscenici importanti e se mostro il mio talento e farò una grande stagione spero ancora di poter esser nuovamente convocato con l'Inghilterra. E' un'ambizione che mi brucia dentro".

Fonte: Forbes

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom