Breaking News

Spinazzola: "Non vedo l'ora di ritornare ad allenarmi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-04-2020 - Ore 12:14

|
Spinazzola:

Leonardo Spinazzola, difensore della Roma, è intervenuto a Sky Sport. Queste le sue parole:

Conto alla rovescia verso la ripresa
"Non vediamo l'ora di ritornare ad allenarci di rivederci di riparlare di persona perché dopo un po' in video chiamata è stressante e non scherziamo come dal vivo. Adesso vediamo cosa deciderà il Governo e poi la Roma metterà in sicurezza tutta Trigoria". 

Che messaggio può essere, non solo per il calcio stesso?
"Il calcio possa servire per altre aziende a essere sicuri, a mettere in sicurezza tutto l'ambiente lavorativo con protocolli sanitari adeguati, così che tutti i dipendenti possano essere tranquilli e lavorare". 

Rinuncia parte degli stipendi?
"Un messaggio di vicinanza sia per la società sia per i dipendenti che lavorano per noi, che fanno tutto per noi, che ci stanno sempre accanto. Ci siamo parlati tutti quanti e abbiamo deciso fosse la decisione più giusta". 

Cosa rappresenta la Roma?
"Ci sono passati veramente tanti tanti campioni. Da piccolo vedevo Batistuta, poi il periodo di fenomeni come Totti-Cassano che facevano divertire veramente, vedevi la Roma solo per loro. È una squadra che mi ha trasmesso sempre allegria, adesso che ci sono so cosa sia la Roma, con tutti i tifosi calorosi, una città che vive di calcio solo per la Roma, te lo fa sentire ogni volta allo stadio". 

L'esperienza a Torino dove hai giocato la Champions, il vostro obiettivo?
"Sono fenomeni sia dal punto vista fisico, tecnico che mentale. Ho imparato tanto e la serata di Champions resta indimenticabile per me perché è stata la mia prima presenza e spero di farne altre con la Roma. Sarà dura, ma è un obiettivo vero e proprio". 

Hai giocato all'Atalanta, sei rimasto in contatto con molto amici di Bergamo per capire la situazione ancora di emergenza legata al COVID-19?
"È veramente dura vedere Bergamo e tutte le città del nord colpite in maniera così dura dal virus".

Nazionale?
"È il sogno di tutto. Fin da piccolo vedi Mondiali, Europei e sogni di giocare per tutti gli italiani che ti guardano. Sono entrato in Nazionale nel 2018 e non siamo andati al Mondiale ed è stato un dispiacere enorme, quindi voglio e vogliamo disputare un grande Europeo". 

Fonte: Sky Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom