Breaking News

Youth League, turno decisivo per Roma e Juventus. Chi perde è (quasi) fuori

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-10-2015 - Ore 21:23

|
Youth League, turno decisivo per Roma e Juventus. Chi perde è (quasi) fuori

IN CERCA DI GOL — La Roma primavera a va a caccia di gol: due 0-0 finora, e se quello in casa con il Barcellona rimane un bel risultato, magari a Borisov ci si aspettava qualcosa in più, da una squadra che in campionato ne ha fatti 14 in 4 giornate. In Bielorussia ha esordito il centravanti argentino Ponce, pagato abbondanti 4 milioni per la prima squadra, con cui non ha ancora fatto un minuto, domani dovrebbe essere nuovamente a disposizione di Alberto De Rossi, anche perché non è in lista la Champions dei grandi (cosa che regalato l'esordio a Soleri, nel 3-2 subito dal Bate). I giallorossi giocheranno a Leverkusen contro la prima del girone, 4 punti grazie al successo sul Bate e al pari col Barça. "Giocano molto alti, fanno un pressing ultra-offensivo, che mette in difficoltà tutti - ha commentato Alberto De Rossi - ma noi stiamo attraversando un momento positivo, in Youth League meritavamo di vincerne almeno una delle due".

IN CERCA DI PUNTI — Ben peggiore la situazione della Juventus, sconfitta male dal Manchester City di Vieira (4-1, con due espulsi) e di misura - ma in casa - dal Siviglia, 1-0 a Vercelli. Nell'ultimo turno di campionato la squadra di Fabio Grosso ha vinto bene il non insormontabile derby con la Pro Vercelli, portandosi a 7 punti in classifica, contro i 12 di Entella e Spezia: classifica deludente ma rivedibile, al contrario di quella di Champions, che vede City e Siviglia a 6, Juve e Gladbach a zero. Come a dire che battere i tedeschi, mercoledì alle 14.30 al Silvio Piola di Vercelli, è il minimo indispensabile per continuare a sperare di passare la fase a gironi per la prima volta in tre edizioni.
 
ELIMINAZIONE DIRETTA — Mercoledì scenderà in campo anche il Torino, nella fase - introdotta quest'anno - riservata a chi ha vinto il campionato giovanile: è un tabellone a parte, che si riunirà con l'altro dopo la fase a gironi. E che prevede le gare a eliminazione diretta: la squadra di Moreno Longo ha debuttato con uno 0-0 in Slovenia contro il Senica, che alle 18.30 verrà all'Olimpico di Torino per la gara di ritorno.

Fonte: Gazzetta.it- Francesco Oddi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom