La squadra

Marcano: "Qui per il progetto. La Roma è ricca di grandi giocatori" (Video)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-07-2018 - Ore 09:12

|
Marcano:

Ivan Marcano ha rilasciato la prima intervista da giocatore della Roma ai microfoni di Roma TV. Queste le parole del difensore spagnolo:

Prime sensazioni nella tua esperienza alla Roma?

"Per il momento bene, sono qui da poco e mi sto ambientando per cercare di aiutare la squadra al prima possibile e al meglio".

Abbiamo avuto l'impressione di un professionista serio, ti descriveresti così?

"Lo sono sempre stato, questo ha a che vedere con le mie radici e con il tempo si acquisisce anche con la professionalità".

Il livello di competitività sembra già alto, che ne pensi?

"Come logico che sia che in un grande club, il livello di competitività deve essere alto anche nelle partitelle".

Ti aspettatavi così la Roma? Qualche compagno di reparto già lo conoscevi, questo ti facilita.

"No, ho trovato quello che imaginavo, grande livello e personalità. Oltre a Fazio e a Manolasconoscevo altri giocatori".

Ha influenzato la tua scelta di venire qui l' exploit della Roma in Champions?

"Non soltanto ho guardato l'ultima stagione, che per la Roma è stato positivo, ma ho guardato il progetto, l'idea del club, il futuro, lo staff, i dirigenti e la squadra".

Ti sei posto degli obiettivi personali e di squadra?

"Ognuno ha i propri obiettivi personali, ma credo che prima debbano venire quelli collettivi. Si viene da una grande stagione, ma si punta sempre a migliorarsi, come dice il mister".

Come ti senti ad avere in squadra un giovane di 18 nel tuo reparto?

"Sensazioni miste, un po' mi preoccupa vedere compagni del 2000, ma è anche un orgoglio perché gioco da tanti anni e significa che sono approdato in un grande club".

Hai trovato differenza di preparazione qui in Italia?

"Sono qui da cinque giorni, stiamo lavorando bene, ma il calcio sta andando verso una globalizzata, non significa che tutti lavorino allo stesso modo ma che si lavora bene un po' ovunque, lo dimostra anche il Mondiale".

Chi vince il Mondiale?

"Credo che sulla carta la Francia sia favorita, ma la Croazia sia competitiva e abbia grandi giocatori e sia forte mentalmente".

Capisci tutto in italiano?

"Rispetto ad altri ragazzi che vengono da Paesi la cui lingua è molto diverso dall'italiano, sono avvantaggiato, ma è importante impararlo soprattutto nel reparto in cui gioco".

 

Fonte: Roma TV

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom