Rassegna stampa

Alisson, n. 1 anche nel prezzo: il Liverpool fa spesa a Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-07-2018 - Ore 07:47

|
Alisson, n. 1 anche nel prezzo: il Liverpool fa spesa a Roma

LA REPUBBLICA - CARDONE, PINCI - Le papere di Karius nella finale di Champions avranno un prezzo: per lui la maglia da titolare, al Liverpool 75 milioni di euro. Spesi per prendersi dalla Roma Alisson, da ieri il portiere più pagato della storia del calcio. Un affare già ben avviato una settimana fa, poi la Roma - temporeggiando e giocando con la sponda del Chelsea - è riuscita a ottenere 5 milioni in più. Ieri sera il portiere del Brasile è partito da Ciampino per Manchester dove un’auto lo ha portato nella città dei Beatles: firmerà per 5 anni - a 5,5 milioni annuali - che diventeranno 6 con i premi, garantendo alla Roma 65 milioni più 10 di bonus facili da raggiungere. Un nuovo record che disintegra i 53 milioni spesi nel 2001 dalla Juve per Buffon, i 40 del City per Ederson e i 30 del Bayern per Neuer. Supererà anche Salah che, sulla stessa tratta, un anno fa aveva santificato la cessione più fruttuosa della storia della Roma, squadra che quando c’è da vendere - vedi Nainggolan, Rüdiger, Pjanic - ha pochi rivali al Mondo.

Da ieri la domanda non è più dove andrà Alisson, ma: chi comprerà la Roma? In un orizzonte affollato di nomi, è comparso l’olandese Zoet del Psv, che qualche settimana fa era in vacanza a Roma con la famiglia: magari tra uno scatto al Colosseo e uno a Piazza del Popolo ha pure visto il ds Monchi. Che, in queste settimane, si è mosso su vari fronti: Olsen, del Copenaghen, non dispiace affatto. Meno caldo Cillesen del Barça. Ma sulla griglia della porta romanista, la prima fila è del francese Areola del Psg: non ha alcuna intenzione di far da vice a Buffon, l’agente Raiola lo ha proposto ai giallorossi mentre gli vendeva il giovane Kluivert, le società ne hanno discusso durante le trattative per Pastore. Costerebbe 25 milioni o poco più, hanno fatto sapere i francesi. In ogni caso a Trigoria non spenderanno cifre folli per un n. 1, visto che l’idea è di vendere uno tra Perotti e El Shaarawy e poi puntare forte su Chiesa della Fiorentina.

Alisson è comunque la tessera che può cambiare il mosaico europeo dei n. 1: il Chelsea - che sta vendendo l’attaccante Pedro alla Lazio - ha perso la corsa all’ormai ex romanista. Ha il miglior portiere del Mondiale, Thibaut Courtois, ma lo darà al Real Madrid per 35 milioni. Abramovich riporterà allora in Blues Peter Cech, scivolato nell’Arsenal alle spalle del neo acquisto Leno. Cech chiuderà la porta a Donnarumma, che pure piaceva a Sarri: per il portiere del Milan arriveranno novità solo quando Raiola sarà sicuro che la sua cessione non risolverà un problema alla coppia Mirabelli- Fassone. Il futuro del 19enne può essere Parigi: il piano dello sceicco Al Khelaifi è di garantirsi l’erede di Buffon, farlo crescere un anno all’ombra del campione in attesa che possa ereditarne la corona. Un progetto a lunga scadenza, opposto quello per un altro milanista: Bonucci. Vuole andar via, in un club che lotti per vincere e ieri il suo agente ha incontrato i vertici della squadra parigina. Nonostante i 32 milioni necessari per averlo e i 7,5 di stipendio, il sorpasso allo United è (quasi) cosa fatta.

Fonte: La Repubblica

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom