Rassegna stampa

Calcio ma non solo, Kolarov: “Le priorità sono altre”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-03-2020 - Ore 08:26

|
Calcio ma non solo, Kolarov: “Le priorità sono altre”

LA GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Non si fa problemi a raccontare la sua vita Kolarov, dalle chiamate con gli amici alle notizie lette su internet. Con una consapevolezza, che nulla sarà più come prima: “Il calcio non è una priorità in questo momento. E francamente non so come si possa ricominciare a maggio e finire entro il 30 giugno. Lo spero, ma non sono molto ottimista”. Dice ancora il capitano della Serbia: “Vorrei scendere in campo il prima possibile, ma dobbiamo ragionare. Considerando l’Europa League, dovremmo giocare 17 o 18 partite in due mesi. Fisicamente lo sopporteremo in qualche modo, ma vista la situazione in Italia non so cosa possa succedere. Nessuno può saperlo o pianificare qualcosa, non si sa quanto tempo potrebbe richiedere. In Cina, hanno messo le cose sotto controllo per quattro mesi e il loro regime è molto più rigoroso che in qualsiasi altra parte d’Europa. Anche se mi piacerebbe che si iniziasse a giocare, sono pessimista al riguardo”. 

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom