Rassegna stampa

Voglia Defrel: "Derby caldo, farò tanti gol al Genoa"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-07-2018 - Ore 08:50

|
Voglia Defrel:

LA GAZZETTA DELLO SPORT - A. DA RONCH - Defrel in campo si guarda intorno un po’ spaesato, Giampaolo gli passa di fronte e mima un movimento: il tecnico finta di scattare davanti al difensore e parte, invece, veloce dietro la schiena dello stesso avversario. Gregoire, guarda, ascolta, sorride e alza il pollice per mostrare che ha capito. L’attaccante francese è già partito alla scoperta di Samplandia o, meglio, alla scoperta della squadra che vuole riportare dentro un favola. «Non vedo l’ora – ammette Defrel, presentandosi ai suoi nuovi tifosi con un filo di barba incolta che rende più grintoso lo sguardo fiducioso - di scoprire tutto, mi hanno già parlato dei video che dovrò osservare per capire i movimenti, in particolare quelli senza palla».

OBIETTIVO Il primo giorno di Gregoire in blucerchiato a Temù, in val Camonica è particolarmente infarcito di cose da fare: palestra, corsa, infarinata sui movimenti tattici, che lui sfrutta per piazzare qualche bel gol, poi posa per le foto con la nuova maglia, quindi ecco un seggiolino, la telecamera e il sorriso più grande che ha, mentre il vento si alza a portare il più lontano possibile le sue parole di felicità: «Qui si lavora tanto soprattutto a livello tattico – racconta radioso – ma questo lo sapevo e ne sono contento. Mi ha fatto piacere che il presidente abbia fatto di tutto per farmi venire qua e voglio ringraziare facendo tanti gol». C’è subito un obiettivo da mettere a titoloni sul manifesto sampdoriano, quello che deve avviare la sua nuova avventura, nei suoi sogni la più bella. A 27 anni, dopo un campionato chiuso con un solo gol all’attivo,sente di essere al bivio più importante della carriera: «Voglio dimostrare che giocatore sono, anche dopo una stagione difficile come quella dell’anno scorso. Se sto bene...».

SECONDA PUNTA Il sorriso con cui accompagna il nuovo sogno è speciale: «A Sassuolo ho fatto la punta centrale, ma io mi sento meglio come seconda punta in uno schema come quello che adotta la Sampdoria di Giampaolo, lo stesso modulo che ho conosciuto nel Cesena». Nel Sassuolo, però, ha stabilito anche il suo record stagionale di reti: 12. Un numero che è già scolpito nella sua mente come una montagna da scalare, anzi come un muro da superare: «Prima di tutto – spiega ancora Defrel – voglio pensare a ritrovare la prestazione, anche fisicamente. Quando c’è quella il gol viene di conseguenza ed io vorrei battere il mio record o, comunque, arrivare quantomeno in doppia cifra».

VOGLIA DI DERBY Si è presentato in ritiro magro, asciutto e determinato. Defrel vuole partire con il piede giusto. Mentre è pronto a sudare per riuscire a farlo sul campo, mostra di essersi già preparato a conquistare i suoi nuovi tifosi con le parole: «Dopo aver disputato il derby con la Roma – conclude – voglio vivere quello di Genova, che ho visto in tivù, con tutto quel calore da parte della gente. So che è uno dei più sentiti in Italia ed io voglio fare tanti gol al Genoa».

 

 

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom