Rassegna stampa

Fonseca, tutti i modi per dire Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-10-2019 - Ore 08:03

|
Fonseca, tutti i modi per dire Roma

IL MESSAGGERO - ANGELONI - Pochi ma buoni, mettiamola così. Anche se poi non è proprio così, perché a star fuori sia per domani in Europa League contro il Borussia Monchengladbach sia per domenica con il Milan, sono giocatori importanti. Non si rinuncia con facilità a gente come Pellegrini, Mkhitaryan, Cristante (per ora è stata evitato l'intervento chirurgico per il distacco del tendine dell'adduttore destro, dovrà prima sottoporsi a una terapia e poi decidere se operarsi o meno), né a chi, come Diawara, Kalinic, Under, in questo momento sarebbero state utili alternative, i diversamente titolari insomma. Quel che conta è che Paulo Fonseca, oltre a prendersela con il mondo, dovrà inventarsi eventualmente qualcosa che vada oltre il suo 4-2-3-1visto (e nemmeno sempre) fino a ora.

SANTON IN MEZZO - Anche se Paulo, stando alle prove di ieri, non sembra intenzionato a cambiare radicalmente, almeno per domani. Ad esempio, nell'ultimo allenamento si è arrangiato con Santon in mediana e Zaniolo falso nove (Dzeko spinge per giocare ma non è al top). Fonseca dovrà capire tra oggi e domani quanto sia affidabile questa soluzione di mantenimento (del modulo). Pastore al fianco di Veretout? In questo sistema, ha convinto relativamente e, a detta dell'allenatore, il Flaco non può fare due partite di fila (quindi più probabile col Milan). In questo caso, i trequartisti sarebbero Florenzi, Perotti e Antonucci. Vedremo. Ma non si vive di solo 4-2-3-1, specie in questo momento di difficoltà. Ed ecco pronta l'alternativa: il 4-3-3. Uno come Florenzi, ad esempio, abituato a giocare ovunque, qui andrebbe a fare la mezz'ala, con la ferma presenza di Veretout al centro e Zaniolo dall'altra parte. In questo caso, Spinazzola farebbe il terzino destro, Kolarov il sinistro e al centro, ampia scelta, due tra Fazio, Smalling, Mancini, Juan Jesus e Cetin. In porta, Mirante spera. Il trio d'attacco sarà composto in questo caso da Dzeko, da Kluivert (che sarà assente con il Milan per squalifica) e a sinistra uno tra Perotti (che invece serve assolutamente domenica) e Antonucci. La speranza, in questa situazione di studio, è che Under (e/o Mkhitaryan) venga almeno convocato.

DIFENSORI ABBONDANTI - Prende pure corpo l'alternativa bis, che poi Fonseca ha già sperimentato per qualche minuto con l'Atalanta (ma significa che durante quella settimana è stata provata ripetutamente), ed è la difesa a tre (Mancini, Fazio, Smalling). Questo gli consentirebbe di guadagnare due giocatori di fascia e spostarli un po' più alti a rinforzare la mediana, vedi Florenzie Kolarov (ci sono anche Spinazzola e Santon in più).

I BUU A VIEIRA - In mezzo siamo di nuovo a Veretout con stavolta Pastore e davanti il trio con Dzeko, Zaniolo e Perotti, domani in Europa, ricordiamolo, c'è anche Kluivert. Strascichi di Sampdoria-Roma. Non è arrivata nessuna sanzione, almeno per ora, per i «buu» razzisti nei confronti di Ronaldo Vieira. È quanto deciso dal giudice sportivo, Gerardo Mastrandrea, che ha disposto «accertamenti supplementari» della Procura Federale per acquisire elementi anche da parte del responsabile dell'Ordine pubblico.

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom