Rassegna stampa

Caccia al Bomber, la Roma cerca il dopo-Dzeko: Higuain e Icardi prime scelte. Mariano apre, Sanchez sfuma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-08-2019 - Ore 09:33

|
Caccia al Bomber, la Roma cerca il dopo-Dzeko: Higuain e Icardi prime scelte. Mariano apre, Sanchez sfuma

IL TEMPO - AUSTINI - Un'altra settimana senza sussulti, ma qualcosa si muove in vista del rush finale. La Roma intensifica la caccia ai due pilastri che mancano per le fondamenta di Fonseca: l'attaccante che sostituirà Dzeko e il centrale difensivo, con un probabile terzo innesto nella batteria de- gli esterni d'attacco. Petrachi ha lavorato su più fronti tra Milano e la Capitale, consapevole di dover accelerare a breve. Per Dzeko all'Inter, ormai, è solo una questione di giorni: la Roma si accinge ad accettare l'offerta da circa 20 milioni in arrivo dai nerazzurri, ma a deve garantirsi l'erede del bomber. Petrachi e Pallotta hanno concordato un tetto massimo di stipendio per i nuovi acquisti: non più di 2.5 milioni netti. Ma per il centravanti verrà fatto uno sforzo in più. Come noto l’obiettivo iniziale del mercato era Higuain, che rimane un esubero della Juventus e quindi una possibile occasione che si può ripresentare da qui ai prossimi giorni. Deve prima accordarsi con i bianconeri sul rinnovo o la buonuscita, poi potrà trattare coni giallorossi.

Nel frattempo Petrachi ha iniziato a dialogare con l’Inter di cardi, trovando però la strada sbarrata dall'entourage di Maurito promesso sposo della Juventus. Ma, dai e dai, la Roma è convinta di potersi giocare ancora qualche chance se l'argentino non dovesse finire a Torino. Magari prendendolo Icardi un anno in prestito. Il suo ex compagno in nerazzurro Juan Jesus ha provato a dare una mano a Petrachi sui social, commentando una foto postata dall'attaccante: «Ti aspetto» ha scritto il difensore romanista, con tanto di cuoricini giallo e rosso e un lupetto. Nella discussione si è inserito Nainggolan, sfottendo Juan e strappando una risata a Icardi. Si vedrà. Intanto la Roma è stata informata della possibilità di prendere Alexis Sanchez in prestito dal Manchester United, che deve liberarsene visti i rapporti nulli con Solskjaer al di là delle parole di circostanza dell'allenatore. Gli inglesi sono pronti a pagare parte dell'ingaggio del cileno ma i costi sono comunque fuori dalla portata della Roma: Sanchez guadagna 14 milioni netti l’anno, Petrachi non potrebbe neppure avvicinarsi alla metà e si è sfilato dal tavolo.

Un occhio sempre vigile va tenuto sul Napoli, che potrebbe cedere Mertens o Milik in caso di un doppio colpo nel reparto avanzato, mentre va registrata una novità emersa da Madrid: Mariano Diaz ha aperto al trasferimento nella Capitale. Nei giorni scorsi l'attaccante messo ai margini da Zidane ha raggiunto un accordo col Monaco, che non vuole però pagare i 30 milioni chiesti dal Real per il cartellino. L'amichevole di domani potrebbe essere utile per un confronto tra le dirigenze: Mariano è una sorta di «piano B» che Petrachi si vuole tenere in caldo. Quanto alla difesa, Alderweireld rimane lontano, riallacciati i contatti con gli agenti di Rugani e Lovren. Il primo potrebbe lasciare la Juve in prestito, mentre il Liverpool è pronto a girare per un anno il croato per 2 milioni, ma ne chiede 20 per il riscatto. Offerto anche il togolese Dakonam del Getafe, un profilo interessante. Intanto, Olsen è un passo dal Montpellier mentre Nzonzi rifiuta il Rennes e aspetta il Lione. Occhio al Bayern, a caccia di un esterno: se Perisic non accetta l'offerta, è pronto l'assalto a Under.

Fonte: IL TEMPO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom