Rassegna stampa

La Roma nasce a Dallas

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-07-2018 - Ore 09:16

|
La Roma nasce a Dallas

IL TEMPO  - E. MENGHI - La nuova Roma nasce oltre Oceano. Il più è stato fatto, Monchi ha giocato d'anticipo sul mercato e aveva pianificato tutto per far sì che Di Francesco trovasse la rosa della prossima stagione sul volo per l'America, ma l'incidente Malcom ha rallentato tutto, costringendo la dirigenza a una riflessione sul futuro. Il ritocco finale si fa a Dallas, dove arrivano oggi sia i giocatori impegnati nella notte tra domani e mercoledì nella partita con il Barcellona (alle 4 in diretta su Roma Tv), valida per la seconda giornata dell'lntemational Champions Cup, sia le alte sfere giallorosse.Pallotta e Baldissoni si spostano insieme da Boston, Baldini li raggiungerà domani, mentre già oggi è previsto lo sbarco di Monchi dalla capitale.

E il momento delle scelte di fine mercato, quelle decisive. L'obiettivo è trovare l'uomo capace di far fare il salto di qualità alla squadra,possibilmente un esterno d'attacco, senza però dimenticare che il bottino di Alisson va spartito tra due colpi: serve anche un regista, a patto che Gonalons si convinca ad accettare una nuova destinazione dopo averne rifiutate tre in Premier League. Nel vertice americano verranno valutate tutte le possibilità, è stata già scartata la pista Marlos (offerto, non interessa), le più affascinanti si chiamano N'Zonzi e Bailey, entrambe missioni complesse a modo loro. L'ala del Leverkusen ha un cartellino esoso, i tedeschi chiedono oltre 50 milioni di euro e la Roma per ora si tiene a distanza, aspettando di capire se ci saranno imargini per intavolare una trattativa. Meno costoso, ma comunque complicato, l'affare N'Zonzi: il centrocampista del Siviglia ha una clausola da 35 milioni di euro che i giallorossi non hanno intenzione di pagare, Monchi ha aperto il dialogo con il giocatore che lui stesso portò in Spagna nel 2015 ma è disposto a lavorare sull'operazione solo per una cifra intorno ai 20-25 milioni di euro.

Serve lo «sconto» dall'ex club del diesse per arrivare a dama, ma gli spagnoli hanno forza nella trattativa visto che per sul francese non c'è solo la Roma. Pallotta aveva dato carta bianca per Malcom nella notte del volo per Ciampi no cancellato e della telefonata del Barcellona al Bor deaux, adesso si confronterà con i dirigenti per le ultime direttive su come e dove investire. Individuati i due reparti da rinnovare, resta solo da capire le pedine che si muoveranno in entrata e in uscita.

Le porte di Trigoria sono girevoli e se dovesse arrivare un esterno d'attacco uno tra El Shaarawy e Perotti dovrebbe fare le valige. Una sicurezza in più sulla fascia la darà il rinnovo di Florenzi, che potrebbe firmare durante la tournèe il quinquennale su cui l'agente Lucci e Monchi hanno lavorato a lungo, accordandosi alla fine sulla base di 2,8 milioni di euro a stagione più bonus. Accettata, dunque, l'ultima offerta dei giallorossi che hanno alzato la proposta di 100 mila euro, ottenendo il sì del vicecapitano romanista, che al momento è il titolare della corsia destra difensiva. Karsdorp non dà garanzie, era partito bene ma ha rallentato, a causa difastidiosi indurimenti alla coscia che gli impediscono di allenarsi sempre con i compagni. Si tratta solo di affaticamenti muscolari, i carichi di lavoro di una preparazione si fanno sentire, e nessun allarme è scattato sulle condizioni fisiche dello sfortunato terzino olandese.

Fonte: IL TEMPO - E. MENGHI -

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom