Rassegna stampa

Meraviglia Ünder firma il sorpasso Fazio: “Avanti così”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-02-2018 - Ore 04:59

|
Meraviglia Ünder firma il sorpasso Fazio: “Avanti così”
REPUBBLICA - FERRAZZA - Prima l’assist per Dzeko che segna la rete del vantaggio poi la doppietta al Benevento: il turco incanta l’Olimpico. Scavalcati i cugini al quarto posto. In tre minuti la Roma ribalta una partita in cui sembrava essersi impantanata nel cercare la via d’uscita. Ci pensano Dzeko ed Ünder (doppietta) ad affondare il Benevento, dopo che era stato Fazio a raddrizzare lo svantaggio iniziale. Finisce 5-2 grazie alla rete su rigore nei minuti di recupero di Defrel, con i giallorossi che scavalcano la Lazio in classifica, ritrovandosi al quarto posto, a un punto dall’Inter terza. E scoprendo di avere in squadra un protagonista importante come l’attaccante turco, impazzito di gioia per la sua serata (due centri e un assist). «Importante era vincere oggi – la soddisfazione di Fazio al fischio finale – siamo contenti per il lavoro fatto e dobbiamo continuare su questa crescita. Ora a Udine non sarà facile ma continuiamo su questa strada: abbiamo ribaltato la situazione dopo il primo gol loro. Qualcosa non funzionava prima, adesso continuiamo a lavorare senza fermarci più». Neanche esulta invece Dzeko, dopo il suo gol, pieno di rabbia verso se stesso, per un periodo troppo lungo senza continuità realizzativa, visto che era reduce da solamente tre reti in venti presenze: davvero troppo poco per le medie a cui è abituato. Sono tre invece i gol consecutivi per Ünder , dopo quello vittoria di Verona, con il giovane turco che sta crescendo all’interno degli equilibri offensivi giallorossi, scoprendosi uomo in più sul quale lavorare. Le difficoltà della Roma dovrebbero nei prossimi giorni essere alleggerite da qualche recupero importante. In particolare quello di De Rossi e Schick, ieri sera seduti in panchina, ed entrati sul finale di partita. «Fisicamente stiamo bene – spiega Monchi – il nostro è più un problema di calcio che fisico. Stiamo recuperando giocatori importanti e Silva sarà pronto». Fondamentale riuscire ad avere in tempi brevi il terzino sinistro fresco di acquisto visto che Kolarov sta dando segnali di stanchezza e perdita di lucidità.  «Abbiamo sbagliato questi due mesi – ammette il ds giallorosso – mentre Napoli e Juve no. La classifica è la realtà e se vuoi stare in alto, non puoi sbagliare tanto quanto abbiamo fatto noi». La Roma sta correndo per un posto in Champions, lottando contro Inter e Lazio. «Siamo simili, abbiamo le stesse possibilità. La Lazio sta facendo una stagione bella, l’Inter tra luci e ombre, come noi, con un bravo allenatore. Saremo forti fino alla fine, abbiamo la possibilità di prendere il terzo o il quarto posto. Credo che abbiamo ripreso il nostro livello e sarà un finale di stagione bello: abbiamo una rosa valida per raggiungere i nostri obiettivi». La Roma è attesa ora da un piccolo tour de forze, con tre gare in otto giorni: sabato prossimo la trasferta di Udine, poi quella di Champions, contro lo Shakhtar, per poi tornare all’Olimpico contro il Milan. Non ce la farà Gonalons a tornare a disposizione, mentre De Rossi, fuori dal 30 dicembre, riprenderà maglia da titolare e fascia da capitano.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom