Rassegna stampa

Monchi, furia ceca

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-06-2018 - Ore 08:31

|
Monchi, furia ceca

LEGGO - BALZANI -  Il rinnovo di Florenzi si complica e la Juve insiste per Pellegrini. Così, la scorsa settimana, Monchi è volato a Praga per intavolare il piano B in caso di addio dei due romani. Dopo Schick, infatti, altri due nazionali della Repubblica Ceca potrebbero sbarcare a Trigoria. Si tratta di Pavel Kaderabek e Antonin Barak. Il primo, 26 anni, è il terzino destro del sorprendente Hoffenheim (che si è qualificato in Champions ai danni del Leverkusen) e da tempo è finito nella lista del ds che vuole affiancare un altro titolare al convalescente Karsdorp. Il prezzo non è altissimo (10 milioni), ma Monchi non è ancora convinto di preferire il ceco a Piccini dello Sporting Lisbona. Il ds ha parlato con l'agente di Kaderabek già contattato lo scorso inverno. Non è recente neanche l'interesse della Roma per Barak esploso nella prima parte di stagione all'Udinese. Ha l'età giusta per il progetto Monchi (23 anni) e le qualità di inserimento che cerca Di Francesco. Lo testimoniano i 7 gol e 4 assist messi a segno ad Udine dove è arrivato appena un anno fa dallo Slavia Praga. È costato 3 milioni, oggi ne vale più di 15. Il centrocampista piace pure a Lazio e Milan, ma la Roma può mettere sul piatto la vetrina Champions. Barak prenderebbe nella rosa il posto di Pellegrini per il quale la Juve pare decisa a fare sul serio. Negli ultimi giorni il centrocampista è stato contattato da Pjanic. Basta, infatti, convincere Lorenzo (e pagare la clausola da 30 milioni) per portarlo via da Trigoria. Così come sul serio fa il Chelsea pronto ad approfittare dell'empasse contrattuale tra la Roma e Florenzi. L'esterno di Vitinia non intende abbassare le pretese: 4 milioni a stagione. Cifra che la Roma non è intenzionata a spendere per un giocatore che sulla carta non partirebbe nemmeno titolare. Di sicuro, però, Florenzi non andrà via a zero euro a gennaio. L'arrivo di Cristante e Coric (e la conferma di Gonalons) intanto impone pure un'altra cessione a centrocampo. Strootman o Nainggolan, dipende dalle offerte che arriveranno a Trigoria. Stesso discorso, in attacco, per uno tra Perotti ed El Shaarawy visto l'arrivo imminente di Kluivert e quello sempre più probabile di Berardi. Di questo e altro Monchi parlerà la prossima settimana con Pallotta. Il presidente sta passando le vacanze in Italia (ieri era a Orvieto) con la moglie Kimberly, e in serata è giunto a Roma dove si fermerà per incontrare Monchi e Baldissonie fare il punto sul mercato e sul futuro di Di Francesco. Poi andrà in Salento. Non è escluso che l'annuncio del rinnovo (con adeguamento) possa arrivare proprio in quei giorni. Pallotta rientrerà a fine mese negli Stati Uniti dove attenderà la squadra che il 22 luglio volerà oltreoceano per la tournée americana.

Fonte: LEGGO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom