Rassegna stampa

Il piano B dello sport: Euro, ok al rinvio. Ma l'Uefa vuole soldi dalle Leghe

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-03-2020 - Ore 12:21

|
Il piano B dello sport: Euro, ok al rinvio. Ma l'Uefa vuole soldi dalle Leghe

CORRIERE DELLA SERA - Il rinvio dell'Europeo oggi dovrebbe diventare una certezza. Nel vertice tra Uefa, federazioni, leghe, club e calciatori è attesa come prima decisione. Euro 2020 sarà spostato probabilmente a giugno 2021, opzione favorita, oppure in alternativa si giocherà dal 23 novembre al 23 dicembre prossimi.

La disponibilità a rinviare la kermesse continentate però potrebbe non essere a costo zero. Lo spostamento si traduce per l'Uefa in una perdita stimata tra 200 e 300 milioni. A Nyon hanno intenzione di chiedere un indennizzo a federazioni, leghe e club. Senza tralasciare poi il nodo di Champions ed Europa League, che l'Uefa è intenzionata a far terminare. Difficilmente si deciderà ora, probabile che il discorso venga a un altro vertice nelle prossime settimane.

Fonte: CORRIERE DELLA SERA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom