Rassegna stampa

Roma, tra Areola e Olsen spuntano Cillessen e Zoet

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-07-2018 - Ore 08:03

|
Roma, tra Areola e Olsen spuntano Cillessen e Zoet

CORRIERE DELLA SERA - «Un saluto ai tifosi della Roma, scusate ma ora non posso parlare». Alisson Becker si è congedato così, ieri pomeriggio, all'aeroporto di Ciampino pochi minuti prima di prendere il volo che lo ha portato in serata a Manchester e poi a Liverpool, che sarà la sua nuova casa per i prossimi cinque anni. L’ufficialità ci sarà sabato dopo le visite mediche, con il portiere brasiliano che firmerà un quinquennale da 5.5 milioni netti a stagione.

Radio private e social network sono stati terreno fertile per coloro che fino alla fine non volevano crederci e che puntano il dito contro la società. «Lo scorso anno - il pensiero di un tifoso su Facebook - per sistemare i conti sono stati venduti Salah, Paredes e Ruediger. Poi a gennaio Emerson Palmieri, ora Nainggolan e Alisson nonostante i cento milioni incassati con la Champions League. E meno male che Dzeko e Manolas si sono rifiutati di partire». Nutrito, però, anche il gruppo dei riconoscenti nei confronti di un portiere «che ha contribuito ad arrivare in semifinale di Champions». Ci sono poi quelli secondo cui «il portiere non è fondamentale per vincere gli scudetti, visto che l’ultima volta in porta c’era Antonioli, non un fenomeno».

Ora la palla passa a Monchi, che dovrà trovare un sostituto all'altezza, e magari aggiungere un altro calciatore che risollevi il morale della piazza e faccia felice Di Francesco. Per la porta i nomi sono sempre gli stessi - Areola (Psg), Olsen (Copenaghen), Cillessen (che il Barcellona valuta 30 milioni) - con la «new entry» Zoet del Psv che nelle ultime ore ha scalato parecchie posizioni, con conferme che arrivano anche dall’Olanda.

Un acquisto da una decina di milioni, che consentirebbe al d.s. di mantenere un bel tesoretto per dare l’assalto ad un esterno di prima fascia. Il sogno resta Federico Chiesa, che però la Fiorentina reputa incedibile. Suso e Berardi hanno molto meno appeal, mentre un vecchio pallino di Monchi è Forsberg del Lipsia. Non si è ancora concretizzato il passaggio di Ziyech al Lione: che il marocchino aspetti una chiamata da Trigoria?

Fonte: Corriere della Sera

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom