Rassegna stampa

Sala Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-04-2018 - Ore 07:54

|
Sala Roma

LA REPUBBLICA - PINCI - Senti chi (non) parla. Due giorni dopo i sorteggi che ha consegnato alla Roma il Liverpool in semifinale, hanno già parlato più o meno tutti i protagonisti di quella sera, compreso il grande nemico Grobbelaar: il problema è che alla partita di andata mancano ancora 9 giorni. Quasi inevitabile procedere al censimento dei presenti, inservienti compresi.

In linea con il nemico

Dopo le lunghe code ai Roma Store del giorno dopo il sorteggio, la Roma ha comunicato di voler provvedere. Per questo, il club ha annunciato di aver attivato una linea di assistenza per il supporto ai tifosi in vista di Roma-Liverpool. Chi era allo stadio quella sera di 34 anni fa, ne ha davvero bisogno.

A volte ritornano

E niente, da giorni si mette impietosi il dito nella piaga di Totti: il fatto che la Roma sia in semifinale di Champions proprio il primo anno dopo il ritiro dal calcio del suo capitano, per qualcuno dovrebbe portare Francesco a “rosicare”. Lui invece è tranquillissimo: a patto che gli lascino giocare una decina di minuti della finale.

Mai Stati Uniti

Il sorteggio non è stato fortunato, ma vincere non è impossibile. C’è una larga fetta di mondo che aspetta quella partita. Liverool -Roma? Macché, il girone con Roma, Real e Barça nell’International Cup estiva negli Usa. No?

L’uomo che sapeva troppo

Ve li immaginate i tributi che arriveranno a ridosso della sfida di Champions dedicati al grande ex? Da “Salah d’attesa” a “Salah da ballo”. O, citando un vecchio coro ispirato alla canzone cantata da Doris Day, “che sarà, Salah”.

Fonte: LA REPUBBLICA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom