Rassegna stampa

Stand-by Dzeko

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-07-2019 - Ore 08:31

|
Stand-by Dzeko

IL TEMPO - BIAFORA - Dzeko c’è ancora come se nulla fosse cambiato, Higuain non si avvicina e fa un passo verso la Juventus. E’ tutta in divenire la situazione dei centravanti dei maggiori club italiani, da diverse settimane bloccati dai mancati accordi per il passaggio di Dzeko all’Inter, del Pipita alla Roma e di Icardi in bianconero. Ieri il bomber bosniaco ha trascorso il giorno di riposo in barca a Ponza, in compagnia di Kolarov e di alcuni amici, sempre in attesa che i nerazzurri alzino l’offerta, ferma a 10-12 milioni, per strapparlo a Petrachi. Il ds giallorosso, infastidito dai contatti primaverili tra il giocatore e il club milanese, è intenzionato a non effettuare il minimo passo indietro dalla valutazione di 20 milioni data al numero 9 e aspetta notizie dall’Inter, che oggi si riunirà a Nanchino per un vertice di mercato alla presenza di Zhang senior, pronto a ricevere in Cina Conte, Ausilio e Marotta. Dzeko, che vuole restare in forma in vista della possibile cessione, si sta allenando al massimo con Fonseca, di cui apprezza i metodi di lavoro, ma sembrano esserci pochissimi margini per una sua permanenza, al momento un’ipotesi più che remota. Il tecnico portoghese lo ha giudicato insieme a Florenzi tra i più positivi del ritiro ed ha gradito i comportamenti da professionista esemplare dell’ex City, comunque determinato a non rinnovare il contratto con la Roma e a firmare a parametro zero con l’Inter in caso di mancato trasferimento durante l’estate.

Sul fronte Higuain quella di ieri è stata una giornata negativa in ottica Roma: l’argentino è entrato in campo nel secondo tempo dell’amichevole tra la Juventus ed il Tottenham ed ha siglato un gol, ricevendo poi la fascia da capitano all’uscita dal campo di Bonucci. L’attaccante classe 1987 non sembra aver dato segnali di apertura a Petrachi ed è stato promosso per il suo impegno da Sarri: “L’aspetto più importante è l’atteggiamento. Gonzalo si sta allenando molto bene. È anche vero che ha meno inattività rispetto ai suoi compagni attuali perché l’anno scorso ha giocato partite importanti fino all’ultimo giorno di maggio. Molto probabilmente sta beneficiando anche di questo. Prestazione a parte, l’atteggiamento in allenamento è molto positivo”. La prima alternativa ad Higuain è Rafael Leao del Lille. Sensazioni negative anche su Alderweireld, per cui il Tottenham non fa sconti. Servirà infine qualche altro giorno per la cessione di Bianda al Nizza in prestito con diritto di riscatto: il club della Costa Azzurra è alle prese con un passaggio di proprietà che si concretizzerà entro la settimana. Nel frattempo oggi alle 15.45 sarà presentato Diawara e alle 17.30 riprenderanno gli allenamenti a Trigoria, dove si rivedrà Pellegrini, pronto per la prima sgambata dopo le visite mediche.

Fonte: IL TEMPO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom