Black carpet

Pjanic alla Juventus per 31 milioni di euro: ora è tutto vero

condividi su facebook condividi su twitter 10-06-2016

| | Commenti →
Pjanic alla Juventus per 31 milioni di euro: ora è tutto vero

(E.Bandini) - La Roma e Miralem Pjanic si separano nel modo peggiore possibile: il bosniaco tradisce la lupa e si accasa con la zebra. La sua cessione, vantaggiosa per tutti tranne che ovviamente per i tifosi giallorossi, è stata dettata anche dal grave infortunio di Antonio Rudiger. Il ko del tedesco ha fatto scattare la molla della preoccupazione nel bilancio della società capitolina, che si è subito mossa con i suoi dirigenti per racimolare quei maledetti, sì perché sono proprio maledetti, 30 milioni di euro per risanare il conto in rosso del bilancio e rispettare le regole dettate dal fair play finanziario. L’ex Stoccarda infatti era ormai destinato al Chelsea, pronto ad offrire 23 milioni per portarlo a Stamford Bridge. Decisivo è stato anche il blitz romano degli uomini mercato della Juve, Marotta e Paratici: nella giornata di mercoledì infatti è andato in scena nella Capitale un incontro con Walter Sabatini, in cui si è trovato l’accordo definitivo. Pjanic, passato ieri per Trigoria per prendere le proprie cose, ha aspettato con ansia l’esito della trattativa prima di ripartire per concludere le vacanze. Al suo rientro sarà ufficialmente un giocatore bianconero: nel fine settimana avverrà lo scambio dei documenti tra le due società. Questa sarà la prima cessione estiva di Pallotta, che incasserà così quasi oltre 31 milioni di euro, la cifra stabilità dalla clausola rescissoria a cui andrà sottratto però il 20% che da contratto sarebbe dovuto spettare di diritto al giocatore. Questa quota la Juventus la spalmerà sull’ingaggio del giocatore, che firmerà un quinquennale da oltre 5,5 milioni netti a stagione più alcuni bonus. Attenzione però che il pagamento della Vecchia Signora potrebbe avvenire attraverso una rateizzazione studiata con la Roma, che intanto riscatterà Stephan El Shaarawy dal Milan. Miralem non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione e ha preferito rimanere in silenzio, forse conscio del torto che stava per rifilare a suoi ormai ex tifosi. Sicuramente la Roma avrebbe preferito cedere Pjanic ad un club (in pole position per l’estero c’era il Bayern Monaco), ma come già menzionato prima, le difficoltà economiche dei giallorossi hanno accelerato la sua cessione. I tifosi romanisti non hanno digerito la notizia e sono rimasti indignati davanti a questo scempio di mercato. Sui social sono partiti una serie di insulti sui profili del ragazzo bosniaco e contro James Pallotta. Il numero uno americano in questi giorni è molto nervoso, forse anche perché temeva una reazione del genere da parte della piazza. La Roma ora dovrà far felice i propri supporters, iniziando magari anche dal non vendere altri dei suoi gioielli alle dirette concorrenti. 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom