Black carpet

Ipotesi addio di Pjanic: alla finestra ci sono Juventus, Atletico Madrid e Psg

condividi su facebook condividi su twitter 27-05-2016

| | Commenti →
Ipotesi addio di Pjanic: alla finestra ci sono Juventus, Atletico Madrid e Psg

(E.Bandini) - L’idillio tra la Roma e Miralem Pjanic sembra essere arrivato al capolinea. Dopo 5 anni di convivenza entrambi stanno seriamente pensando di prendere stare separate. La società giallorossa per privarsi del bosniaco vuole soltanto una cosa: che venga rispettata la clausola da 38 milioni di euro. A Trigoria ormai si sono convinti che il tempo dell’ex Lione nella Capitale sia praticamente finito. Intanto il classe ’90 si sta guardando intorno consultandosi con il padre e il procuratore. Il suo obiettivo è chiaro: vuole vincere qualche trofeo e sta cercando una squadra che gli dia la possibilità di farlo. E’ pronto a cambiare aria per tentare una nuova esperienza lontano da Roma, magari a livelli più alti. Un latro fattore importante per Pjanic sono i soldi. Vuole guadagnare di più, è ormai ‘stufo’ dei 4 milioni abbondanti percepiti attualmente. L’agente lo sta proponendo a mezza Europa e sta strappando accordi a cifre superiori ai 5 milioni. In pole position ci sono Juventus e Psg, ma attenzione anche all’Atletico Madrid e al Bayern Monaco. La capitale francese sembrava essere ormai la sua destinazione ma adesso è Torino la città nel suo futuro. I bianconeri hanno ottenuto un via libera di massima dall’entourage di Pjanic e sono pronti a trattare con la Roma. La Juve non è intenzionata a pagare la clausola e prova ad avere uno sconto sfruttando anche le esigenze economiche dei giallorossi: entro il 30 giugno servono 30 milioni per rispettare  il fair play finanziario. La Roma non vuole cederlo ad una diretta rivale in campionato e per il momento fa orecchi da mercante, si preferisce cederlo all’estero. Walter Sabatini o accetterà la proposta juventina per Pjanic o dovrà inventarsi un altro modo per racimolare i soldi necessario per far equilibrare il bilancio. Ecco quindi il piano B del d.s. giallorosso: ottenere quei fatidici 30 milioni cedendo i vari Sanabria, Doumbia, Ljajic, Sadie ed eventualmente anche Leandro Paredes e Antonio Rudiger (valutato proprio 30 milioni). Difficile ma non impossibile la cessione di Kostas Manolas: il Manchester United ha allacciato i contatti con il suo agente. Mourinho è pronto ad offrire 40 sacchi per il greco. Attenzione però: la Roma dovrebbe dovrebbe dividersi il ricavato della sua cessione con l’Olympiacos a causa di una clausola inserita nel contratto stipulato con i greci. I giallorossi quindi non pensano minimamente ad cedere Manolas, per cui è pronto un adeguamento di contratto. Un altro dei giallorossi che piace è Radja Nainggolan. Il Ninja vuole restare ma il Chelsea sembrerebbe essere disposto ad arrivare ai 45 milioni richiesti dalla Roma.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom