Cool tura

Un pomeriggio con la Signora Marenghi: Attrice, Doppiatrice e Speaker

condividi su facebook condividi su twitter 08-04-2019

| | Commenti →
Un pomeriggio con la Signora Marenghi: Attrice, Doppiatrice e Speaker

(INSIDEROMA.COM - GIULIA LUCCHI) - Attrice, doppiatrice, Speaker. Così si definisce Maura Marenghi, un’eclettica artista milanese che ho scelto di intervistare per farmi raccontare qualcosa in più sul mondo del doppiaggio, su un’attività di cui tutti pensiamo di sapere qualcosa, ma che in realtà se affrontata da un punto di vista più personale e intimo, è completamente sconosciuta ai più, me compresa.

La incontro a Milano, mi aspetta in un locale vicino al parco Montanelli poco prima dell’ora di pranzo. Arrivo, la vedo da lontano e mi sorride.
Mi avvicino e in men che non si dica vengo letteralmente travolta dalla sua eclettica e brillante personalità. Non ho ancora aperto l’agenda con le domande da farle, che Maura, mi sta già raccontando tutto.
Come un fiume in piena ma ordinatissimo, mi parla di come è iniziato questo percorso lavorativo tanti anni fa, per caso, trovando un volantino che pubblicizzava una scuola di recitazione.
I sacrifici per frequentarne i corsi alternati a quelli universitari diurni, le tante prove, i tanti provini, i no ricevuti compensati dai tanti si e la consapevolezza di non doversi mai arrendere unita ad una straordinaria bravura, l’hanno portata negli anni ad essere la voce di tantissime serie tv, così come di tanti personaggi di cartoni animati, videogiochi e pubblicità.
Le chiedo se ricorda il momento più bello e cruciale della sua carriera magari legato agli inizi.
Mi risponde che il ricordo più bello è legato al Maestro Renato Izzo, (attore, sceneggiatore italiano, scomparso nel 2009, direttore del doppiaggio di oltre mille film tra cui Apocalypse Now di Francis Ford Coppola e Taxi Driver di Martin Scorsese), che un giorno durante un provino che ebbe la fortuna di fare con lui le disse: “Qui ci siamo, però devi imparare a divertirti quando sei davanti al microfono”. Mi guarda sorride e mi confessa: “in quel momento, ho sentito balzare il cuore fuori dal petto”.
Come non darle ragione, ho provato una sensazione molto simile solo ascoltandola.


Prosegue nel suo racconto, interessante dall’inizio alla fine, scopro molte cose di lei, che sulla sua biografia e negli articoli scovati online che la riguardano, non avevo colto. Mentre sorseggia una spremuta d’arancia e prima di salutarla, felice di averla incontrata e di aver respirato un po' della sua professionalità mista a saggezza ed esperienza, mi viene in mente un’ultima domanda:
Perché hai scelto questa professione? Che cosa ha saputo darti in tutti questi anni?
Appoggia il bicchiere e con quell’espressione di chi solo sa quello che sta dicendo e ne è fermamente convinto, mi risponde così: “L’ho scelto perché è il lavoro più bello del mondo. Ti spinge a decodificare le emozioni, a scavare dentro di te. Ti insegna a essere rispettoso e umile e poi…ha un lato ludico che ti consente di non invecchiare mai”.


Mi congedo, soddisfatta di questa chiacchierata e la saluto, felice di saperne qualcosa in più, consapevole di aver conosciuto una donna di grande valore.
Mentre mi incammino verso la macchina, mi giro quasi a volerla salutare nuovamente, ma ormai è lontana, nella direzione opposta alla mia e mi limito ad osservarla ancora.


La vedo con lo stesso guardo sorpreso ed emozionato che ha avuto durante tutta l’intervista, mentre cammina verso il parco e mi viene in mente che forse, il segreto per essere davvero felici e appagati nella propria vita è quello di fare quello che si ama, sempre e comunque a qualunque costo.

Perché essere realizzati, qualsiasi cosa si decida di fare, qualunque strada si scelga di percorrere ti dona una serenità tale da riuscire a trasmetterne un po' anche a chi ti sta intorno.

Fonte: Insideroma.com - Giulia Lucchi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom