Dietro la lavagna

Sassuolo-As Roma 1-3, le pagelle di Piero Torri

condividi su facebook condividi su twitter 27-10-2016

| | Commenti →
Sassuolo-As Roma 1-3, le pagelle di Piero Torri
Szczesny 6,8
Ormai lo sa, il gol quotidiano al passivo è purtroppo quasi una garanzia. Peraltro nell'occasione può davvero poco sul bel colpo di testa in controtempo di Cannavaro che mette il pallone nell'angolo con Coso indirizzato verso l'altro smoccolando in polacco. Per il resto quello che deve parare lo para, ribadendo, se mai ce ne fosse stato bisogno, che la scelta di Spalletti si sta rivelando quella giusta.
Florenzi 9,9
Un voto che vuole essere un augurio perché lo si possa rivedere presto in campo. Certo che a vedere come gli piega la gamba, non è che si possa essere troppo ottimisti. Firmerei per riapplaudirlo in campo alla prima del prossimo anno (solare). Il suo crac conferma la sfiga atavica della Magica, nella sera in cui torna Rudiger era quasi fatale che succedesse una disgrazia per attenuare euforia e sogni. Prima della barella, Alessandro aveva garantito un'altra prestazione tutta corsa e cuore. In bocca al lupo.
Manolas 6,4
Anche a Reggio Emilia non è nella sua versione extralusso. Tra l'altro la disposizione tattica scelta da Di Francesco, Matri prima punta con Defrel alle sue spalle, ai centrali della Roma, soprattutto nel primo tempo, sembra togliere tempi, misure, spazi. Una volta però ritrovate, il greco torna il dominatore della sua metà capo, facendosi stavolta notare anche per qualche preciso disimpegno.
Fazio 6,3
Se non ho fatto male i conti, con il Sassuolo era alla dodicesima presenza consecutiva. La disabitudine a certi ritmi, comincia ad avere il suo peso, anche se l'argentino con la faccia da playboy ha nella testa la sua qualità migliore. Questo gli consente di conoscere fin troppo bene i suoi limiti e allora non azzarda, fa la cosa giusta nel posto giusto. Certo che ora l'infortunio di Florenzi lo potrebbe costringere a un ulteriore tour de force.
Emerson Palmieri 6,6
Sarà che questo ragazzo brasiliano mi ispira naturale simpatia, sta di fatto che in lui preferisco vedere le cose positive. Certo sul gol del Sassuolo non è impeccabile nel togliere spazio al cross di sinistro di Politano, ma per il resto, in un crescendo costante, il ragazzo che sarà riscattato dal Santos per due milioni, ha ribadito che lì a sinistra, in attesa del rientro di Mario Rui, può costituire anche qualche cosa di più di una semplice opzione secondaria.
De Rossi 6,8
Un'altra tacca da sbattere in faccia a chi non gli vuole bene. Fatica un po' nel primo tempo, complice un Sassuolo che andava a mille all'ora e la posizione inedita di Defrel. Cresce in maniera esponenziale con il passare dei minuti trasformandosi nella ripresa nell'uomo in più nella costante azione offensiva. Ho capito la gravità dell'infortunio di Florenzi, vedendo la faccia del biondo di Ostia, cosa che non può che farmelo amare ancora di più.
Strootman 6,1
Becca una scarpata in faccia che gli apre una ferita dopo pochi minuti. Rientra dopo qualche minuto e notevoli medicazioni. Forse quella scarpata non se l'è più tolta dalla mente, perché l'orange vero non è quello che abbiamo visto contro il Sassuolo, roba che a un certo punto Spalletti preferisce toglierlo dal campo.
Salah 7,1
Io do un assist a te, tu dai un assist a me. Restituisce il favore a Dzeko (contro il Palermo), servendogli su un piatto d'argento, nonostante la trattenuta dell'avversario, un pallone che il bosniaco incrociando con il sinistro trasforma nella rete del pareggio. Subito dopo l'egiziano ruba palla e scappa verso la porta avversaria, tocca giusto il pallone che non diventa il raddoppio solo perché Defrel si trasforma nel fratello di Bolt. E poi tanta altra roba. Aggiungo solo una cosa, sperando che gli amici egiziani capiscano: alla prossima coppa d'Africa spero che l'Egitto perda tutte e tre le partite del suo girone.
Nainggolan 6,8
Non è ancora quello vero, ma piano piano sta tornando il Ninja che vogliamo vedere. Pare che quest'anno faccia un po' fatica a riabituarsi al ruolo di trequartista centrale e incursore, ma se continuerà la tendenza verso l'alto presto rivedremo la cresta che più ci piace. Nel primo tempo colpisce una traversa che penso a Reggio Emilia dovranno cambiare, nella ripresa chiude gioco, partita e incontro con il suo primo gol stagionale. Ed è un gol che vale un'enormità per lui.
El Shaarawy 7,1
Con il probabile ritorno di Perotti già a Empoli, sarà un problema dover rinunciare al Faraone. Sta bene, è in forma e lo capisci dal fatto che non ha timori a provare la giocata. Mi piace la sua voglia di non buttare mai via il pallone consapevole che con le sue qualità tecniche il rischio valga la candela. Ribadisce di essere in buonissime condizioni e sempre dentro la squadra. Il terzo gol nasce da una sua progressione conclusa con il tiro respinto da Consigli sui piedi di Nainggolan.
Dzeko 7,6
E' un voto che si è meritato tutto nella ripresa dopo un primo tempo in cui aveva colpito una traversa che sa più di gol fallito, ma soprattutto in cui non aveva regalato la percezione positiva delle precedenti prove. Si trasforma nell'uomo partita nei secondi quarantacinque minuti, prendendo il cantuccio con il sinistro per impattare e poi, dopo essersi conquistato un solare rigore (Corvino avrà da dire pure stavolta?), trasformandolo con un destro ciclonico sotto la traversa. Un po' come Gabriel Omar Batistuta. E stavolta non è blasfemo dirlo perché il bosniaco è arrivato a quota dieci in altrettante partite, proprio come l'angelo biondo nell'anno dello scudetto.
 
Paredes 6,8
Mi è piaciuto tantissimo per come è entrato in partita, calandosi subito nei panni del giocatore giusto al momento giusto.
Rudiger sv
Entra a giochi fatti, ma come non dargli il bentornato? E, visto il crac di Florenzi, del tedescone ci sarà bisogno da subito o quasi.
Totti sv
E' entrato a pochi minuti dal termine al posto di Florenzi, l'impressione è che ne avrebbe volentieri fatto a meno.
 
Spalletti 7,3
Anche le galline del Cioni sono felici per la Roma che ci sta restituendo.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom