Il giardiniere nel pallone

Noi uomini soli

condividi su facebook condividi su twitter 19-01-2018

| | Commenti →
Noi uomini soli

"Lì incontri dove la gente viaggia e va a telefonare” cantavano i Pooh.

In realtà gli uomini soli li ho sempre visti nei bagni degli autogrill nel mentre di una pisciata. Raccontati sui muri con gli indelebili neri.

Vi sarà certamente capitato di leggere le verità assolute che trovano spazio solo su certe pareti; lì, accanto a quelle offerte sessuali che sfidano ogni legge della fisica. Lì, dove monta la rabbia e anche il più codardo tra i codardi trova la forza per scrivere la propria idea. Se davvero sia, la propria.

Sarò meno poetico e struggente dei Pooh, per questo agli artisti potrò potare, al massimo, le rose.

È passato un po’ dall’ultimo editoriale, lo so.

Vi sono mancato?

Be’, neanche voi.

Son trascorse due settimane dalla disfatta contro l’Atalanta. Due settimane al veleno, ma non poteva essere altrimenti.

Due settimane per lasciare solo Eusebio Di Francesco. Solo coi suoi problemi, coi suoi dubbi e nelle sue incertezze.

Lui, mistificatore e mai santo. Crocifisso in agosto e in attesa della definitiva resurrezione.

Pareva esserci stata nella doppia sfida col Chelsea; lì, gli ultimi rappresentanti della resistenza parevano essersi ricongiunti col salvatore abruzzese, abbandonando la corona del rosario raffigurante il capoccione di Luciano Spalletti.

Niente di tutto ciò.

La Roma si è persa, smarrita. Pecorella in un Campionato di famelici lupi.

E così Di Francesco è apparso sulle pareti della verità. Della giustizia.

Quelle dei bagni degli autogrill?

No, forse un tempo. Ora non c’è più poesia, adesso si preferisce sporcare le pareti dei social.

Da inadeguato a coglione il passo è stato breve.

Viva la sintesi.

La Roma sa che deve ripartire, ma sa anche che non poteva capitare ostacolo peggiore.

L’Inter? No, l’Inter di Luciano Spalletti (domenica ore venti e quarantacinque, Stadio G. Meazza).

Pure il pelato di Certaldo non versa in condizioni ottimali. La sua panchina è stabile, ma comincia ad essere rosicchiata dai sorci che pensava d’aver lasciato a Trigoria.

Sarà dura, durissima. Specie quando si è soli.

Solo ed unico rappresentante di una squadra senza gioco e identità. O almeno questo dicono gli esperti.

E a guardare le ultime prestazioni, ahimè, a ragione.

Basterebbe fare un po’ d’ordine, di pulizia. E raccontare la verità alla gente.

Comincerei con un volo di sola andata per le vedove egiziane. Destinazione: Liverpool.

Lì, potranno godere del riccioluto figlio del vento che non smette di correre e segnare. Sì, proprio quel Momo Salah che aveva chiesto e ottenuto la cessione in estate, ma questo è un dettaglio.

Continuerei con quei calciatori che hanno perso gli stimoli e la voglia di correre dietro a una palla con quella maglia addosso. Li farei correre via, lontano da Trigoria.

Magari con un fumogeno nelle chiappe. A proposito, gruppi più o meno sparuti di tifosi han preso le distanze dalle recenti dichiarazioni di James Pallotta che vorrebbe i facinorosi lontano dallo stadio.

Il Presidente della Roma ha ragione e, ahimè, non prendo denaro dai giallorossi per scriverlo.

Ha ragione perché la civiltà sta bene dappertutto e perché non occorre tirare fuori una “bomba carta” per rivendicare la propria passione. E credo, in un sistema che strumentalizza taluni comportamenti per rimpinguare il proprio ego (eufemismo), sia doveroso precisarlo.

Attendiamo allora il big match di domenica per comprendere, finalmente, quale zona di Classifica affittare.

Termino il mio prolisso editoriale con la convinzione (o la speranza?) che Di Francesco conosca bene la cura per questa Roma malata, fiducioso che non si tratti di un semplice palliativo.

Perché lui… in un mondo falso, un uomo vero.

D’accordo, torno a potare le rose di Red Canzian

Fonte: A cura di Diego Fois

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom