Inside international football

INSIDE BUNDESLIGA - Il Dortmund continua a volare. Gnabry salva (per ora) Kovac. Che Lipsia!

condividi su facebook condividi su twitter 05-12-2018

| | Commenti →
INSIDE BUNDESLIGA - Il Dortmund continua a volare. Gnabry salva (per ora) Kovac. Che Lipsia!

INSIDEROMA.COM - MATTEO LUCIANI - Il Borussia Dortmund fa il suo dovere nel match casalingo con il Friburgo, faticando però più del previsto. Gli ospiti si difendono con ordine e concedono poco, il vantaggio arriva al 40’ con Reus su calcio di rigore ma il Friburgo non ci sta e subito dopo potrebbe pareggiare con Gondorf che colpisce una traversa clamorosa. Nel secondo tempo Reus va vicino alla doppietta personale, ma trova una grande risposta di Schwolow, nel finale Piszczek pareggia il conto dei legni colpendo la traversa e Alcacer, in pieno recupero (91’), trova il gol della sicurezza. Gialloneri alla quarta vittoria consecutiva.

Dopo tre gare, il Bayern torna alla vittoria. Bavaresi che iniziano con il piglio giusto e dopo un paio di buone occasioni trovano il gol al 20’ con Gnabry. Padroni di casa però vivi, Neuer deve salvare su Sahin ma non può nulla al 33’ sul colpo di testa di Osako. In avvio di ripresa, è ancora Gnabry (50’) a riportare avanti il Bayern, Coman e Alaba flirtano con il gol del 3-1 ma deve metterci ancora una pezza Neuer su Kruse per salvare la vittoria. Kovac tira un sospiro di sollievo, anche se il distacco dalla vetta resta importante. Quarto ko nelle ultime cinque per il Werder, che negli istanti finali resta in dieci per l’espulsione di Moisander.

Torna a vincere anche l’Hertha Berlino, che aggancia l’Hoffenheim al sesto posto. Hertha che domina fin dalle prime battute sfiorando ripetutamente il gol, per i padroni di casa soltanto una chance con Fullkrug ma poco altro. Al 44’, il meritato vantaggio grazie a un colpo di testa di Torunarigha. Ospiti in controllo nella ripresa ed è proprio l’autore del gol, al 73’, a servire l’assist per il raddoppio di Ibisevic (73’).

Vittoria pesantissima per lo Stoccarda, che si tira fuori, per il momento, dalla zona retrocessione. L’Augsburg gioca meglio e ha più occasioni, con Zieler decisivo in svariate circostanze su Gregortisch, Hinteregger e Hahn, ma decide il gol di Donis al 39’.

Gara con ritmi molto alti fin da subito, parte meglio l’Hoffenheim che colleziona tre grandi occasioni da gol: Zuber colpisce la traversa, quindi Fahrmann dice di no a Demirbay e Joelinton. La risposta dello Schalke è affidata a Burgstaller, che manda a lato di poco su azione d’angolo. A inizio ripresa, vantaggio dei padroni di casa con un rigore trasformato da Kramaric (59’), ma poco dopo un altro rigore consente allo Schalke di pareggiare con Bentaleb (72’). Finale equilibrato, l’ultima occasione è per Joelinton, ma Fahrmann gli dice ancora di no. Secondo pari di fila per l’Hoffenheim, lo Schalke conferma i progressi del recente periodo.

Il Borussia Moenchengladbach cade per 2-0 in casa del Lipsia e favorisce così la fuga del Borussia Dortmund, ora in vetta alla classifica a +7: decisiva la doppietta di Werner nel primo tempo. Il Lipsia, che ha scavalcato il Bayern, è terzo a un solo punto dal M'Gladbach. Cade invece davanti al proprio pubblico sotto i colpi del Wolfsburg, l'Eintracht Francoforte che viene sconfitto 2-1 evanifica l'occasione così l'occasione di agganciare proprio il Moenchengladbach: decisive le reti per gli ospiti di Mehmedi e Ginczek, inutile il gol nel finale di Jovic.

Fonte: INSIDEROMA.COM - MATTEO LUCIANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom