Milan: domani è già qui

condividi su facebook condividi su twitter 07-05-2017

| | Commenti →
Milan: domani è già qui

Una stagione da rivedere con un futuro prosperoso. Il Milan di Montella saluta l'era Berlusconi e torna ad affacciarsi al calcio internazionale con la dirigenza cinese capitaneata da Yonghong Li. Ciò che è mancato al club rossonero quest'anno è stata la continuità di prestazione ma non le idee di Vincenzo Montella che sembra essere sicuro del suo posto da allenatore anche il prossimo anno. Per parlare dell'attuale situazione del Milan abbiamo contattato Francesco Guarnaccia, redattore di Milanews24.it:

Come arriva il Milan alla sfida?
"Il Milan arriva alla sfida di domenica con l'obiettivo di fare risultato dopo un Aprile negativo in cui, i rossoneri, hanno perso punti preziosi nella corsa all'Europa League. 
Per la squadra di Montella si tratta dell'ultimo match della stagione contro una big e di conseguenza vorranno ottenere un risultato positivo. Non va dimenticato che, la prossima settimana, la squadra di Montella affronterà l'Atalanta e solo in caso di vittoria nel match di domani sera, i rossoneri potrebbero sperare ancora di giocarsela per l'accesso all'Europa League".

Cosa è mancato al Milan per fare lo sprint finale?
"Al Milan sono mancati i goal di Bacca e la concentrazione giusta da mettere in campo. Le questioni societarie, il rinnovo di Donnarumma, credo che si siano fatti sentire all'interno dello spogliatoio". 

Il futuro del Milan e di Montella:
"Dopo gli ultimi di sofferenza, credo che i tifosi rossoneri potranno tornare a sognare. Il cambio di proprietà ha portato soldi freschi da investire sul mercato e Fassone sta già sondando alcuni nomi. Dopo tanti anni si tornerà a fare degli acquisti quasi da big e non pesando dal mercato degli svincolati o facendo favori ai vari Raiola di turno. Per quanto riguarda Montella, non dovrebbe esserci problemi. E' e sarà l'allenatore del Milan"

Dove cambieresti maggiormente il prossimo anno:
"Sicuramente servirà fare qualcosa in difesa. Al centro arriverà Musacchio che, nella prossima stagione, affiancherà Romagnoli nell'undici titolare. Servirà rinforzare le fasce e trovare un attaccante che garantisca continuità sotto porta. Da non sottovalutare il rinnovo di Donnarumma. Fassone dovrà essere bravo a capire la reale volontà del ragazzo". 

Che Roma vi aspettate:
"La Roma ha bisogno di fare risultato a tutti i costi. Devo riscattare la pesante sconfitta del derby con la Lazio e conquistare i tre punti per non essere scalvati dal Napoli. Nonostante la settima difficile che hanno vissuto i giallorossi, verranno a San Siro con l'obiettivo di vincere".

Punti forti e deboli del Milan che possono creare o subire problemi?
"Credo che il punto debole dei rossoneri possa l'approccio al match. Se scenderanno in campo come hanno fatto nelle ultime settimane, la Roma avrà vita facile. I punti forti possono diventare Suso e Delofeu. La difesa giallorossa soffre molto quando viene affrontata in contropiede e, la velocità degli gli esterni rossoneri potrebbe mandare in affanno Fazio e compagni".

Fonte: a cura di Ricardo Andres Pompili

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom