Teste di calcio

I veri tifosi della Roma sono i cyber bagarini. Klopp bestia di Satana, Ibra pupazzetto della Marvel

condividi su facebook condividi su twitter 21-04-2018

| | Commenti →
I veri tifosi della Roma sono i cyber bagarini. Klopp bestia di Satana, Ibra pupazzetto della Marvel

TESTE DI CALCIO – Avviso ai naviganti: tutto quello che è scritto qui è frutto dell'incoscienza di una rubrica priva di freni inibitori. Non prendere il tutto troppo seriamente (e, perchè no, distendi la bocca in un sorriso).

La sensazione che si respira a Roma è piuttosto strana. C’erano più persone in fila ai botteghini per i biglietti di Champions che tifosi allo stadio contro il Genoa. Un’atmosfera infuocata da un lato e più spenta di un incendio dopo l’intervento dei pompieri dall’altra. Non è facile gestire questo clima umorale da montagne russe per Di Francesco. Il The Normal one dei noaltri, sempre pronto a farsi scivolare addosso i complimenti personali e le attribuzioni di merito, ora dovrà affrontare quell’animale di Jurgen Klopp. Una bestia di Satana praticamente. Il tedesco ha un carattere esuberante e folle. Esattamente l’opposto di Zio Eusebio, calmo e pacato. Anche se ogni tanto anche lui si incazza. Questo va detto. A incazzarsi sono stati molti tifosi in coda per ottenere i tanto agognati biglietti per il match con il Liverpool. Alcuni hanno trionfato dopo ore e ore di fila, altri invece sono rimasti a bocca asciutti. Chi ha la bocca piena sicuramente sono i bagarini, o anzi i bagarini 2.0. Quei truffatori del secondary ticket, agitatori di fili per burattini, faranno un bel lucro anche stavolta, addentando un ghiotta fetta di profitti messa a disposizione da una organizzazione da una sagra di paese.

C’è qualcuno che invece non si è ancora ripreso dalla batosta europea. E’ Lionel Messi, che ancora sta raccogliendo le more sul prato dell’Olimpico. Dall’Argentina si preoccupano per la sua condizione fisica in vista del Mondiale. "Non sta bene, è al limite", ha rivelato un'altra fonte vicina al giocatore. Messi che cicca completamente un pallone davanti ad Alisson in effetti ha qualcosa che ha dell’incredibile. E’ come Lapo Elkann che azzecca un congiuntivo, Di Maio che si sveglia senza smanie di fare il premier o Bruno Peres che tiene la sua Lambo sotto i 100 la tarda notte. Quasi sicuramente Messi ai mondiali però ci sarà. Lo stesso non può dirsi di Zlatan Ibrahimovic. Scappato in America per farsi adorare come un pupazzetto della Disney, il bomber svedese si è detto pronto per ritornare in Nazionale. Il suo comportamento è come se ad allenare la Svezia e a decidere le convocazioni fosse lui. E forse lo è veramente. Anche se alcuni compagni non apprezzano ("Lui è un egoista, un individualista sia come persona che come giocatore. Noi invece siamo un gruppo” ha detto di lui il secondo portiere Johnsson). Senza di lui la Svezia si è qualificata ai Mondiali e senza di lui ha battuto l’Italia. Questo non vuole dire che farà bene in Russia, ma di certo con Zlatan in campo la formazione scandinava ha solo raccolto delusioni nelle grandi competizioni. Caro Zlatan, tu sei un fenomeno, ma se la Svezia ha anche solo una chance di vincere è perché non ci sei tu. Lì a Los Angeles però puoi sempre diventare un eroe della Marvel. L’America d’altronde è un posto bellissimo

In campionato invece, la rovesciata di CR7 Simy riapre la lotta scudetto. L’attaccante del Crotone non è stato per niente sensibile (semi-cit di Buffon) e ha segnato un gol che manda in soffitto quello del pomposo e muscoloso gellato idolo del Real Madrid. Il Napoli nel frattempo ribalta il match contro l’Udinese e firma una vittoria che ingolosisce molto di più lo scontro diretto domenica. Al di dà di quale squadra si tifi, questa è una buona notizia. La Serie A rischia di fare la fine di quella fake league della Ligue 1, in pratica senza emozione fin dalla prima giornata. L’arbitro di Juventus-Napoli sarà Rocchi. Qualche romanista avrà avuto più di un sussulto. Match scudetto a Torino diretto da Rocchi. Cari napoletani, che Dio ve la mandi buona. Speriamo non abbia anche lui un bidone dell’immondizia al posto del cuore.

Fonte: Eduardo Barone per Insideroma

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

INSIDEROMA è una testata giornalistica on line di carattere sportivo/informativo/quotidiano con Autorizzazione del Tribunale di TIVOLI n. 182/13 del 05/02/2013
Insideroma.com - ©copyright 2016 | P.I. 1077625100 | Informativa sui Cookie | powered by Damicom S.r.l.
chiudi popup Damicom