La Squadra

BRUNICO 2013, Jedvaj: "Mi ispiro a Thiago Silva e David Luiz. Sono pronto per la prima squadra" (FOTO)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-07-2013 - Ore 13:30

|
BRUNICO 2013, Jedvaj:

Tin Jedvaj si presenta alla stampa. Al termine della seduta mattutina, il nuovo acquisto giallorosso ha incontrato i giornalisti nel media center di Brunico. Ecco le sue parole:

Come ti descriveresti?
Non mi piace molto descrivermi. I miei pregi penso che siano le doti tecniche, come il senso della posizione, e delle doti tattiche. I miei modelli sono Thiago Silvia e David Luiz.

Che numero di maglia hai scelto?
All'inizio pensavo il 16, ma ce l'ha De Rossi. L'avrei scelta perché è stato il mio primo numero tra i professionisti. Così ho scelto il 33, un numero che mi piace e che porta anche Thiago Silvia.

Rudi Garcia ti ha dato qualche consiglio particolare? Che impressione hai avuto?
Il mister mi ha dato qualche consiglio. In particolare mi ha detto di giocare tranquillo. I primi giorni qui sono fantastici. Pjanic mi sta aiutando tanto, anche con la lingua.
Non ho parlato moltissimo con il tecnico, ma so di lui che ha avuto grandi risultati a Lille e penso che sia un grande allenatore.

Il tuo procuratore ha detto che potresti iniziare dalla Primavera...
In realtà no. Mi sento pronto per giocare con la Prima Squadra e non sono qui per giocare con la Primavera.

Quando sei stato contattato per la prima volta dalla Roma? Come è andata la trattativa?
In realtà in questi mesi ho pensato solamente a giocare. Il tutto si è svolto in maniera molto rapida e non ho guardato molto i giornali. Nelle ultime settimane c'era stato un forte interesse del Tottenham ma ora sono contento di essere qui.

Il tuo obiettivo è rimanere qui o puntare a squadre pià blasonate?
Certamente il mio futuro è qui. Io voglio stare qui per diversi anni. Nessuno conosce il futuro, anche perché nel calcio tutto può succedere. Per ora voglio stare qui e vincere dei titoli con la Roma, che è quello che conta.

Conosci Marquinhos? Sai che probabilmente lo sostituirai?
Marcos è un grande esempio. Ha 18 anni, ha iniziato a grandi livelli con la Roma e ora lo vogliono le grandi squadre. Quando il mister me ne darà l'opportunità, mi farò trovare pronto.

Fonte: Redazione Insideroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom