La Squadra

C’è il ritorno di Muzzi. Sacrificato Tovalieri

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-07-2013 - Ore 10:45

|
C’è il ritorno di Muzzi. Sacrificato Tovalieri

Festeggiato con l’eliminazione nel primo turno dei playoff il decennale sulla panchina di Alberto De Rossi, la Primavera si prepara a ripartire, con meno cambi di quanto ci si poteva attendere. La vera novità riguarda gli Allievi Nazionali: dopo due anni, e due qualificazioni alle Final Eight (ma chiudendo alle spalle della Lazio la regular season) si è chiuso il ciclo sulla seconda panchina del settore giovanile di Sandro Tovalieri, uno che a Trigoria aveva cominciato ad allenare ormai 8 anni fa. Più che per suoi demeriti, il Cobra è in uscita per questioni di overbooking: ad Andreazzoli e Muzzi, dopo la promozione in prima squadra, andava trovata una sistemazione che non fosse retrocessione.

Seconda panchina Andreazzoli verrà piazzato nello staff di Garcia, Muzzi tornerà al settore giovanile, e visto che era stimatissimo, ha avuto la più importante tra le panchine assegnabili, quella degli Allievi Nazionali (con tutto che Coppitelli, che ha perso ai rigori lo scudetto Giovanissimi, aveva tutto il diritto di farci un pensiero). Il dopo De Rossi certus an, incertus quando: come il dopo Ferguson fino a qualche mese fa ora è lui, sempre che non faccia prima a passare a cose più importanti, come capitò a Montella. Per ora ADR resta dov'è, come buona parte della squadra: Bumba non è stato riscattato, Rosato va al Feralpi Salò (comproprietà), ma Frediani, Svedkauskas e i gemelli Ricci sono in preallarme per il ritiro coi grandi. Poi palla a Garcia: se chiedesse di tenerli a Trigoria, facile che la Primavera si offra per far tenere loro il ritmo partita

Fonte: GASPORT (F. ODDI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom