La Squadra

Florenzi e Destro con l’Under 21, la Roma storce la bocca

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-05-2013 - Ore 20:30

|
Florenzi e Destro con l’Under 21, la Roma storce la bocca

(Ansa) A Trigoria non l’hanno presa benissimo quando hanno saputo che Florenzi e Destroavrebbero dovuto rispondere comunque alla chiamata dell’Under21 per lo stage iniziato oggi a Milanello in vista della fase finale del Campionato Europeo in Israele. L’imminente impegno della Roma in finale di Coppa Italia con la Lazio in programma domenica, infatti, non ha ammorbidito piu’ di tanto Arrigo Sacchi, coordinatore delle nazionali giovanili, che non ha voluto sentire ragioni ne’ concedere alcuna deroga ai due giallorossi (cosa che non e’ stata fatta neanche per i giocatori impegnati nei play-off di Serie B), arrivati ieri sera al centro sportivo del Milan e domani di ritorno nella Capitale per l’inizio del ritiro. In tutto quindi, Florenzi e Destro salteranno due sessioni d’allenamento a Trigoria e torneranno a disposizione di Andreazzoli solo per la rifinitura di sabato mattina. Insomma, non il modo migliore per preparare il derby che puo’ valere una stagione.

A Milanello, pero’, Florenzi e Destro potrebbero avere l’occasione di incrociareMassimiliano Allegri, in procinto di trasferirsi a Roma non appena avra’ raggiunto un’intesa col Milan sulla buonuscita. La questione, dopo le continue critiche di Berlusconi, e’ ora soltanto economica tanto che secondo alcune voci Allegri si starebbe gia’ concentrando col ds Sabatini sul mercato della Roma, tra acquisti da programmare e cessioni da valutare. In attesa del nuovo tecnico, domani sara’ ancora Andreazzoli a sfilare al Quirinale assieme al presidente Pallotta, l’ad Fenucci e Daniele De Rossi. La delegazione romanista, assieme a quella della Lazio (e con loro i presidenti del Coni Malago’, della Figc Abete e della Lega Beretta) sara’ ricevuta in mattinata dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che domenica non sara’ presente all’Olimpico per la consegna della Coppa Italia alla squadra vincente (presenti invece allo stadio il presidente del Senato, Grasso e il ministro dello Sport, Idem). 

Per la finale la Roma indossera’ una maglia personalizzata col logo della Coppa Italia sulla manica destra e una banda tricolore sul petto, posizionata appena sotto lo sponsor tecnico, con le scritte ‘Finale Tim Cup’ e ‘Roma – 26/05/13’. Difficile vederla sulle spalle di Stekelenburg (alle prese col lavoro differenziato e sempre piu’ vicino alla cessione), che lascera’ ancora una volta il posto tra i pali a Lobont, mentre e’ in dubbio la presenza dal primo minuto di Torosidis, uscito con un trauma contusivo alla caviglia sinistra dall’ultima di campionato col Napoli e costretto a dividersi tra lavoro in palestra e fisioterapia.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom