La Squadra

Giudice Sportivo, Juventus-Fiorentina multa di 25 mila euro per i cori antisemiti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-04-2014 - Ore 13:30

|
Giudice Sportivo, Juventus-Fiorentina multa di 25 mila euro per i cori antisemiti

Solo sanzioni pecuniarie e nessun provvedimento contro le tifoserie in questione. Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, in merito alla gara di campionato tra Juventus e Fiorentina dello scorso 9 marzo, ha infatti imposto ai due club un’ammenda (rispettivamente di 25.000 ed 8.000 euro) per punire i cori anti-semiti di una parte della Curva Sud della Juventus, stigmatizzati anche dalle comunita’ ebraiche italiane, che lo striscione (in realta’ un foglio formato A3) del supporter viola, individuato dal sistema di video-sorveglianza, con la scritta ‘-39′ riferito alle vittime della tragedia dell’Heysel.

Dopo un supplemento di indagine, in collaborazione con la Questura di Torino, gli accertamenti hanno provato che “all’inizio della gara, alcuni sostenitori della societa’ bianconera, collocati nel settore denominato ‘Curva Sud’, hanno indirizzato alla tifoseria avversaria un insultante coro di tenore antisemita”. Quanto allo “striscione di cattivo gusto”, come era stato definito da un quotidiano, esposto da un tifoso della Fiorentina ed insultante la memoria dell’Heysel, “gli accertamenti effettuati dalla Questura di Torino provano che in realta’ si e’ trattato di un foglio, formato A3, affisso mediante nastro adesivo ad un separatore trasparente posto tra il Settore ospiti e quello juventino”. Ma “la minimale visibilita’ del foglio non esclude la sua rilevanza disciplinare… con consequenziale responsabilita’ della societa’ viola”.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom