La Squadra

Roma-Fiorentina 2-0. Visti dalla Curva

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-08-2014 - Ore 13:36

|
Roma-Fiorentina 2-0. Visti dalla Curva

Il sorteggio europeo è andato come doveva. L'attesa dell'estrazione, la composizione del gruppo. Eri nell'ultima pallina, così ha voluto il destino, e subito dopo sei andato a cercare date e incroci, sogni e speranze, viaggi e avventure. L'Europa per il momento può attendere, ci penserai al momento opportuno. Ora, il presente, dice di tornare alle abitudini di sempre, al brivido che dura una stagione intera. Il nuovo campionato parte oggi è sei pronto a sfidare subito i viola. Anche la Città è pronta a rimettersi in moto con suoi soliti ritmi dopo un periodo in cui il tempo è sembrato scorrere più lento. Ora con la Sua bellezza, con la Sua grandezza che ti avvolge, con le sue luci che mentre si fa sera ti accompagnano verso il posto che stasera ne rispecchierà Anima e Storia, che gli darà Cuore e Voce. I cancelli di nuovo aperti e i passi verso la palla fra discussioni e ricordi che si intrecciano con la Fiorentina e non solo. Il tornello, simbolo di un'epoca recente troppo diversa dal tuo modo di intendere la Passione, gira ancora una volta e davanti a Te, e li in fondo, i gradini, ti indirizzano verso gli spalti. Ti giri e lanci la solita occhiata al settore ospiti. Poi un brindisi e qualche risata prima di iniziare a far quello che Ti riesce meglio. Il prato verde è pronto ad offrirti emozioni che solo chi le prova sa come viverle. Ogni volta è come fosse la prima, non c'è e non ci sarà mai solo un pallone a rimbalzare. C'è e ci sarà sempre quel qualcosa che rende tutto speciale, che rende tutto importante, che rende tutto vivo, che rende tutto così vero e con quel fascino a cui è impossibile resistere. I riflettori accesi e l'emozione che sale. Ti guardi intorno e tutti con la stessa voglia di vincere, di battere l'ennesimo avversario insieme alla Propria Squadra, insieme alla Propria Città. La voce già alta, così come le braccia sono già tese al cielo e tutti hanno voglia di iniziare perché QUESTA È L'ORA DE MOSTRA' QUANTO VALEMO e COR CORE ACCESO DA 'NA PASSIONE sventolano i colori giallo ocra e rosso pompeiano e dopo tutte le sciarpe tese a formare un muro impossibile da oltrepassare. QUANDO L'INNO S'ALZERA' tutto sarà pronto per partire. L'urlo di Roma è pronto a spaventare i fiorentini. È il momento di fare sul serio, è il momento di spingere, è il momento di soffrire e gioire come fossimo tutti in un'unica persona. Ora la palla sembra muoversi a ritmo dei cori alti che di tanto in tanto rimangono sospesi per un istante ad attendere l'esito di qualche azione. Poi una accelerazione e il passaggio in area viola. Il tiro sbatte ancora contro il loro muro ma la ribattuta stavolta è quella giusta. Ora puoi urlare di gioia perché sei in vantaggio. 1-0. E si ricomincia da dove ci si era fermati. I fiorentini sbandano ma non crollano e alla fine del primo tempo un brindisi e sei pronto a ripartire. L'incitamento è massimo e sei già quasi senza voce. Ora i Tuoi Colori, la Tua Squadra, la Tua Città ha bisogno di Te per resistere agli assalti avversari. Una brivido freddo ti scorre lungo la schiena quando la traversa della Tua porta trema ma respinge. E poi ancora fiato sospeso, imprecazioni e attesa. Il cronometro lento contro la voce forte e poi di alza il tabellone del recupero. ALE ALE ALE ROMA ALE... e Controlli il tempo, non passa mai è intanto parti in contropiede. Il passaggio preciso e la parola si blocca. Il portiere è saltato e il tocco stavolta è preciso. La palla lenta va a smuovere la rete toscana. ancora abbracci, ancora sorrisi, ancora Roma. 2-0. E arriva il fischio finale. Non vorresti fermarti per la sosta adesso che sei partito lanciato. Aspetterai la prima trasferta di campionato con fiducia e con la voglia di sempre. Ti fermi un attimo, ti riguardi intorno. Stasera è festa. GRAZIE ROMA, CHE CI FAI VIVERE queste emozioni ogni volta che scendi in campo e anche stasera, come tutte le volte, tornado a casa per le vie della Città ti senti UNA PERSONA NUOVA con un po' più di gioia nel cuore. La notte ora va a portarsi via questa giornata fatta anche stavolta di Passione, di sudore, di voglia di vincere e senso di appartenenza, insomma... fatta di Roma.

Alessandro Capone

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom